Tigri (costellazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tigri
Tigris.jpg
Mappa della costellazione
Coordinate
Ascensione retta21 h
Declinazione
Dati osservativi
Visibilità dalla Terra
Transito al meridianoottobre
Costellazioni attuali
Assorbita da:

Coordinate: Carta celeste 21h 00m 00s, +09° 00′ 00″

Il Tigri (Tigris in latino) era una costellazione introdotta dall'olandese Petrus Plancius che raffigurava il fiume omonimo che, assieme all'Eufrate, scorre in Mesopotamia, l'odierno Iraq. Venne rappresentato sullo stesso globo celeste del 1612 su cui fece la prima comparsa il Giordano, altro fiume reale commemorato in cielo da Plancius. Il Tigri celeste nasceva in Pegaso e scorreva tra il Cigno e l'Aquila, proprio dove ora si trova la Volpetta, e sfociava sulla spalla destra dell'Ofiuco. Come avvenne per il Giordano, il Tigri non fu rappresentato nella celebre Uranographia di Johann Elert Bode e fu ben presto dimenticato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]