Thomas Bradwardine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geometria speculativa, 1495

Thomas Bradwardine (Chichester, 1290Lambeth, 26 agosto 1349) è stato un teologo e matematico britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1325 ottenne la cattedra di teologia all'università di Oxford e il 19 giugno 1349 fu nominato arcivescovo di Canterbury; mantenne la carica sino al 26 agosto 1349, quando morì di peste. Fece parte del gruppo dei Calcolatori di Oxford del Merton College presso Oxford.

Seguace di Guglielmo di Ockham e Agostino d'Ippona, nella sua Summa theologica sostenne la dipendenza di ogni creatura da Dio.

Fu autore di varie ricerche matematiche e del trattato De proportionibus velocitatum (1328), commentato da Biagio Pelacani.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas Bradwardine, Geometria speculativa, [S. l.], [s.n.], 1495. URL consultato il 1º giugno 2015.
  • (LA) Thomas Bradwardine, Preclarissimum mathematicarum opus, (Impressum Valentie, per Ioannem iofre & expensis Hieronymi Amigueti, xviiij Octobris 1503). URL consultato il 1º giugno 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas Bradwardine, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  • (EN) John J. O'Connor e Edmund F. Robertson, Thomas Bradwardine, su MacTutor, University of St Andrews, Scotland.
Controllo di autorità VIAF: (EN76375851 · LCCN: (ENn92006832 · ISNI: (EN0000 0000 7978 0783 · GND: (DE119105780 · BNF: (FRcb12269047v (data) · BAV: ADV10176353
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie