The Inbetweeners - Quasi maturi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Inbetweeners - Quasi maturi
Titolo originaleThe Inbetweeners
PaeseStati Uniti d'America
Anno2012
Formatoserie TV
Generecommedia
Stagioni1
Episodi12
Durata24 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreBrad Copeland
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
ProduttoreWayne Morris
Produttore esecutivoBrad Copeland, Damon Beesley, Aaron Kaplan, Iain Morris, John Levenstein
Casa di produzioneKapital Entertainment
Prima visione
Prima TV originale
Dal20 agosto 2012
Al5 novembre 2012
Rete televisivaMTV
Prima TV in italiano
Dall'8 febbraio 2013
Al15 marzo 2013
Rete televisivaMTV Italia
Opere audiovisive correlate
OriginariaThe Inbetweeners, Finalmente maggiorenni

The Inbetweeners - Quasi maturi è una serie televisiva statunitense del 2012 sviluppata da Brad Copeland per MTV, remake della omonima serie televisiva britannica, scritta e creata da Damon Beesley e Iain Morris. È stata mandata in onda in prima visione assoluta su MTV dal 20 agosto al 5 novembre 2012. Il 28 novembre 2012, a causa dei bassi ascolti ottenuti, la serie venne cancellata.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie racconta di quattro ragazzi alle prese con il liceo, l'adolescenza e le ragazze.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 12 2012 2013

Film[modifica | modifica wikitesto]

A luglio del 2012 è stato proposto il remake del film originale Finalmente maggiorenni,[2] ma dopo la cancellazione della serie il progetto è stato accantonato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sara Bibel, US Remake Of Inbetweeners Film In Pipeline, in tvbythenumbers.zap2it.com, 28 novembre 2012. URL consultato il 29 luglio 2013.
  2. ^ (EN) US Remake Of Inbetweeners Film In Pipeline, in Sky News, 3 luglio 2012. URL consultato il 29 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione