Tetraplegia spastica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Tetraparesi spastica
Specialitàneurologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-10G80.0
OMIM603513 e 612900

Per tetraplegia spastica si intende l'impossibilità di movimento e funzionalità di braccia, gambe e tronco.

La tetraparesi spastica è invece una forma di paralisi cerebrale che colpisce entrambi gli arti superiori e inferiori che si traduce in una perdita parziale dei movimenti degli arti.

Il coinvolgimento della muscolatura volontaria di tutti e quattro gli arti comporta spesso deficit sensoriali e difficoltà anche gravi di movimento intenzionale o esteso di braccia e gambe. La compromissione può risultare emilateralmente più significativa, rendendo possibile il mantenimento o il recupero della funzionalità o di parte di essa almeno con due arti.

Il quadro clinico della tetraparesi spastica comprende ipertono muscolare e rigidità, accompagnati da collaterale perdita di controllo miotonico nei muscoli antagonisti in un contesto di sindrome piramidale. I riflessi osteotendinei possono essere molto accentuati o, al contrario, risultare scarsi o addirittura assentii.

Solitamente si registra incontinenza sfinterica e vescicale. L'attività sessuale risulta compromessa, tuttavia può verificarsi il desiderio di stimolazione al mantenimento della sensibilità nell'area genitale.

La coordinazione è poco sviluppata e i movimenti risultano imprecisi e scarsamente efficaci. Essendoci un malfunzionamento nella trasmissione dei segnali nervosi, la gestualità risulta mal direzionata e grossolana.

Il coinvolgimento della muscolatura rende difficile anche respirare, e la capacità polmonare è ridotta.

L'alta faticabilità e la debolezza complicano generalmente il quadro clinico.

Le cause primarie della tetraparesi spastica sono essere di origine traumatica, congenita o degenerativa:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]