Testimony of the Ancients

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Testimony of the Ancients
ArtistaPestilence
Tipo albumStudio
Pubblicazione3 settembre 1991
Durata42:58
Dischi1
Tracce16
GenereTechnical death metal
Death metal
Progressive metal
EtichettaRoadrunner Records
ProduttorePestilence
Scott Burns
RegistrazioneMorrisound Recording, Tampa, Florida
Pestilence - cronologia
Album precedente
(1989)
Album successivo
(1993)

Testimony of the Ancients è un album della band death metal olandese Pestilence. È stato pubblicato nel 1991 dalla Roadrunner Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990, un anno dopo la pubblicazione di Consuming Impulse, il cantante e bassista Martin Van Drunen lascia la band per unirsi agli Asphyx. Per le registrazioni del nuovo disco viene quindi arruolato Tony Choy, dei Cynic, al basso ed il chitarrista Patrick Mameli prende il posto di Van Drunen alla voce. Con questa formazione i Pestilence incidono Testimony of the Ancients, un lavoro molto diverso dall'album precedente. Oltre alla differenza di timbro vocale tra i due cantanti il disco vede, per la prima volta da parte della band, l'introduzione di tastiere nelle canzoni, suonate in quest'occasione da Kent Smith, ed un cambiamento di stile in direzione di un death metal più tecnico e sperimentale.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Secrecies of Horror – 4:56
  2. Bitterness – 0:30
  3. Twisted Truth – 4:02
  4. Darkening – 0:30
  5. Lost Souls – 3:40
  6. Blood – 0:29
  7. Land of Tears – 4:47
  8. Free Us from Temptation – 0:31
  9. Prophetic Revelations – 5:21
  10. Impure – 1:00
  11. Testimony – 3:51
  12. Soulless – 0:32
  13. Presence of the Dead – 5:50
  14. Mindwarp – 0:25
  15. Stigmatized – 5:23
  16. In Sorrow – 1:11

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal