Tepache (gastronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tepache
TepacheStraw.JPG
Origini
Altri nomichicha[1]
Luogo d'origineMessico Messico
Dettagli
Categoriabevanda
Ingredienti principali
  • buccia d'ananas
  • piloncillo
  • cannella

Il tepache è una bevanda messicana leggermente alcolica a base di ananas.[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il tepache risale al Messico precolombiano, epoca in cui la bevanda era popolare tra i Nahua dell'America centrale ed era considerato sacro dai Maya, che lo utilizzavano durante i rituali religiosi.[1][2] Sebbene il tepache fosse originariamente a base di mais (In lingua nahuatl, la parola tepiātl indica infatti una bevanda a base di mais) quello contemporaneo viene preparato facendo fermentare la buccia dell'ananas.[1] Oggi il tepache è una bevanda molto famosa in Messico, viene venduta da molti venditori ambulanti e, grazie alla facilità e rapidità con cui viene fermentata, viene anche fabbricata in casa.

Preparazione e caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La bevanda viene ottenuta facendo fermentare per alcuni giorni la buccia degli ananas. Successivamente, il tepache viene addolcito con piloncillo o zucchero di canna, condito con cannella in polvere e servito freddo.[2] Sebbene il tepache venga lasciato fermentare per diversi giorni, la bevanda ha un tasso alcolico molto basso (3%).[1] Il tepache ha un alto contenuto di vitamina B e C e ha una significativa percentuale di bromelina, un enzima antitumorale.[1]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Fra le varianti del tipico tepache vi sono quello analcolico[3] e quelli ai gusti di mela, guayava, cactus e arancia.[1] Altra variante popolare e i cosiddetti tepache de tibicos, ottenuti facendo fermentare colture simbiotiche di tibicos.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) 7 things you did not know about tepache, su themazatlanpost.com. URL consultato il 4 settembre 2019.
  2. ^ a b (EN) How to turn pineapple skin into a refreshing drink, su theguardian.com. URL consultato il 4 settembre 2019.
  3. ^ (EN) Tepache: Drunken Pineapple Drink, su familyfoodandtravel.com. URL consultato il 4 settembre 2019.
  4. ^ (ES) Autori vari, Más allá del pulque y el tepache: las bebidas alcohólicas no destiladas indígenas de México, UNAM, 2003, p. 24.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]