Task manager

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Task manager di Windows

In informatica un Task Manager (in italiano spesso tradotto come gestore dei processi o anche gestione attività) è un'applicazione di un sistema operativo che permette di monitorare tutti i processi in esecuzione su un computer, sia quelli visibili ovvero direttamente utilizzati dall'utente (es. Applicazioni) sia quelli che vengono eseguiti in background.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Esso è presente praticamente in tutti i moderni sistemi operativi, siano essi dotati di interfaccia grafica o di interfaccia a riga di comando. Solitamente mostra le applicazioni e i processi in esecuzione e la quantità di RAM da essi utilizzata.

Si tratta in genere di uno strumento molto utilizzato dagli amministratori di sistema sia su postazioni desktop computer client che su postazione server per la gestione delle risorse informatiche del sistema amministrato decidendo quali processi/programmi debbano essere terminati (in gergo uccisi o killati) perché bloccano l'esecuzione di altri o esauriscono/saturano le risorse del sistema.

Nei sistemi operativi Microsoft[modifica | modifica wikitesto]

I sistemi operativi della Microsoft Windows 95, Windows 98, Windows 2000, Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8 permettono di monitorare e controllare in modo separato le applicazioni aperte e i processi in esecuzione attraverso il Windows Task Manager.

In tali sistemi al Task Manager è in genere assegnata una combinazione particolare e riservata di tasti da premere. Nei già citati sistemi Windows questa combinazione è Ctrl+Alt+Canc (oppure Ctrl+ Shift+Esc), che nei vecchi sistemi DOS attivava il riavvio a caldo della macchina.

Per motivi di sicurezza questa hotkey non può essere in alcun modo alterata o dirottata, essendo controllata direttamente da winlogon.exe, processo di sistema a livello di kernel.

Nei sistemi operativi Unix e Unix-like[modifica | modifica wikitesto]

Sui sistemi Unix e Unix-like il task manager su interfaccia a riga di comando si ottiene attraverso i comandi:

top 

o

ps

in tali sistemi per uccidere eventualmente un processo si usa poi il seguente comando:

kill -9 <pid_processo>

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica