Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Takiji Kobayashi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Takiji Kobayashi

Takiji Kobayashi (小林 多喜二 Kobayashi Takiji?; Ōdate, 1° dicembre 1903Tokyo, 20 febbraio 1933) è stato uno scrittore giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque ad Ōdate, nella prefettura di Akita, e trascorse l'infanzia ad Otaru, nell'isola di Hokkaidō. Dopo essersi Laureato alla Scuola di istruzione superiore di Otaru (l'attuale Università commerciale di Otaru), trovò un impiego presso la filiale locale della [[Banca Hokkaido Takushoku]'.

La sua opera più celebre è Kanikōsen (It. Il peschereccio di granchi), scritta nel 1929. Narra la storia di vari personaggi, nel quadro dei primi tentativi di organizzarsi in sindacato dei lavoratori o proletariati della pesca.

Nel 1931 si iscrisse al Partito Comunista Giapponese e due anni dopo, a 29 anni, morì per le torture inflittegli dalla polizia.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN51848570 · LCCN: (ENn50082236 · GND: (DE118992252 · BNF: (FRcb135230179 (data)