Taglio Nuovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Taglio Nuovo
Taglio Nuovo
Il Taglio Nuovo attraversa Marano di Mira.
Stato Italia Italia
Regioni Veneto Veneto
Lunghezza 5 65 km
Nasce prolungamento del Muson Vecchio da Mirano
45°29′30.71″N 12°06′49.93″E / 45.491865°N 12.11387°E45.491865; 12.11387
Sfocia Naviglio del Brenta
45°26′00.63″N 12°07′15.09″E / 45.433508°N 12.120858°E45.433508; 12.120858Coordinate: 45°26′00.63″N 12°07′15.09″E / 45.433508°N 12.120858°E45.433508; 12.120858

Il Taglio Nuovo o canale di Mirano è il canale artificiale che convoglia le acque del fiume Muson Vecchio al Naviglio del Brenta.

Di tipo pensile, fu scavato tra il 1604 e il 1612, tagliando letteralmente (da qui il nome) in senso ortogonale sei altri corsi d'acqua (Menegon, Lusore, Cesenego, Comunetto, Pionca, Serraglio) le cui acque passano da allora al di sotto del suo letto per mezzo di sifoni. Inizia dal bacino di sotto di Mirano passa per Marano Veneziano e raggiunge il Naviglio del Brenta a Mira Taglio. La via d'acqua è proseguita poi dal Taglio Novissimo, che da Mira Taglio raggiunge la Laguna Veneta a nord di Chioggia.

Dopo la sua realizzazione, il vecchio letto del Muson è stato occupato dal Rio Cimetto.