Comitato della Sirmia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Szerém)
Comitato di Szerém
ex comitato
(HU) Szerém vármegye

(HR) Srijemska županija

Localizzazione
Stato Ungheria Ungheria
Amministrazione
Capoluogo Vukovar/Vukovár
Data di soppressione 1920 (Trattato del Trianon)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°21′N 19°00′E / 45.35°N 19°E45.35; 19 (Comitato di Szerém)Coordinate: 45°21′N 19°00′E / 45.35°N 19°E45.35; 19 (Comitato di Szerém)
Superficie 6 866 km²
Abitanti 414 200 (1910)
Densità 60,33 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia

Comitato di Szerém – Localizzazione

Comitato di Szerém – Mappa

Il comitato di Szerém o della Sirmia (in ungherese Szerém vármegye, in serbo Сремска жупанија o Sremska županija, in croato Srijemska županija) è stato un antico comitato del Regno d'Ungheria, il cui territorio è oggi diviso tra la Croazia orientale e la Serbia nordoccidentale. Il comitato apparteneva al regno autonomo di Croazia e Slavonia; suo capoluogo era Vukovár, oggi nota con la grafia croata di Vukovar.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il comitato della Sirmia confinava a sud con la Bosnia ed Erzegovina (austriaca), nonché con gli altri comitati di Bács-Bodrog, Torontál, Pozsega e Verőce (gli ultimi due facenti parte della Croazia-Slavonia). Il territorio del comitato corrispondeva alla regione storico-geografica della Sirmia, nettamente delimitata dai fiumi Danubio (a nord e ad est) e Sava (a sud).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In seguito alla prima guerra mondiale il comitato fu sciolto e col Trattato del Trianon (1920) passò al Regno dei Serbi, Croati e Sloveni (poi trasformatosi in Regno di Jugoslavia). Dal 1991, anno della dissoluzione della Jugoslavia, il territorio dell'antico comitato è diviso tra la Croazia (contea di Vukovar e della Sirmia) e la Serbia (Voivodina).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ungheria Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ungheria