Sydney 2000 Olympics: Bud Greenspan's Gold from Down Under

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sydney 2000 Olympics: Bud Greenspan's Gold from Down Under
Titolo originaleSydney 2000 Olympics: Bud Greenspan's Gold from Down Under
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Australia
Anno2001
Durata120 min
Rapporto1,33:1
Generedocumentario
RegiaBud Greenspan
SceneggiaturaBud Greenspan
ProduttoreBruce Beffa e Nancy Beffa
Casa di produzioneCappy Productions
Interpreti e personaggi

Sydney 2000 Olympics: Bud Greenspan's Gold from Down Under è un film documentario del 2001 diretto da Bud Greenspan.

Il documentario riguarda i Giochi della XXVII Olimpiade di Sydney, ed è stato realizzato dallo specialista Greenspan con la collaborazione dei montatori Andrew Squicciarini e Sydney Thayer (accreditati anche della regia). Il film è stato presentato in anteprima il 26 agosto 2001 dal network statunitense Showtime[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film combina il materiale video girato nel corso dei Giochi olimpici ad interviste ai protagonisti e ad un approfondimento di alcune delle storie personali, tra i quali il mezzofondista etiope Haile Gebrselassie.

I diritti televisivi del film della rete televisiva Showtime[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che i film ufficiali dei Giochi olimpici di Seoul 1988, Barcellona 1992 e Atlanta 1996 erano stati stati proposti in prima visione televisiva sui canali di Disney Channel, dal 2001 è stata la rete televisiva Showtime (tra l'altro produttrice del telefilm Dexter) ad acquisire i diritti per la messa in onda televisiva in esclusiva dei film, realizzati da Bud Greenspan e la sua Cappy Production sulle Olimpiadi di Sydney 2000 e Atene 2004[2].

Significato di una locuzione nel titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il "Down Under" del titolo del film è il termine colloquiale con il quale nei paesi anglosassoni ci si riferisce all'Australia e, occasionalmente, alla Nuova Zelanda, in italiano suonerebbe come "giù di sotto" e pertanto si intuisce chiaramente il riferimento alla posizione geografica del nuovissimo continente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RunningMovies.com: Film Listings "S", Page 2
  2. ^ SHOWTIME TO PREMIERE "BUD GREENSPAN'S ATHENS 2004: STORIES OF OLYMPIC GLORY", su sho.com. URL consultato il 29 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 maggio 2008).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]