Super Ghouls 'n Ghosts

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Super Ghouls 'n Ghosts
Super Ghouls n Ghost.jpg
Schermata di gioco
Titolo originale Chohmakaimura
Sviluppo Capcom
Pubblicazione Capcom
Serie Ghosts 'n Goblins
Data di pubblicazione Super Nintendo Entertainment System:
Giappone 4 ottobre 1991
Flags of Canada and the United States.svg novembre 1991
Flag of Europe.svg 10 dicembre 1992

GameBoy Advance:
Giappone 19 luglio 2002
Flags of Canada and the United States.svg 23 settembre 2002
Flag of Europe.svg 27 settembre 2002
Wii Virtual Console:
Giappone 20 febbraio 2007
Flags of Canada and the United States.svg 5 marzo 2007
Flag of Europe.svg 9 marzo 2007

Genere Piattaforme
Tema horror
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Super Nintendo Entertainment System, Game Boy Advance, Wii, Xbox, Sega Saturn, PlayStation, PlayStation 2
Supporto Cartuccia
Preceduto da Ghouls 'n Ghosts
Seguito da Ultimate Ghosts'n Goblins

Super Ghouls 'n Ghosts, conosciuto anche come Chohmakaimura (超魔界村?), è un videogioco a piattaforme sviluppato e pubblicato dalla Capcom nel 1991 inizialmente per la console Super Nintendo Entertainment System. È il secondo sequel del videogioco Ghosts 'n Goblins. Nel 2002 è stato rilasciato un remake per il Game Boy Advance, mentre nel 2007 è stato ripubblicato per Wii Virtual Console.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il cavaliere Arthur è impegnato a liberare la principessa dalle grinfie del demone Sardius che l'ha imprigionata nel suo castello. Tuttavia una volta raggiunto il castello, la principessa rimanda indietro Arthur per raccogliere un braccialetto nascosto, utile per sconfiggere il demone.

Modalità di gioco[modifica | modifica sorgente]

Come nei precedenti episodi, Super Ghouls 'n Ghosts si presenta come un videogioco a piattaforme costituito dal protagonista, il cavaliere, che deve avanzare e superare diversi ostacoli. Il gioco è suddiviso in due parti, ognuno con sette livelli (il primo è il classico cimitero): la seconda parte prevede la presenza di un'arma aggiuntiva utile per sconfiggere successivamente Sardius.

Il personaggio parte con un'armatura di base che può essere potenziata con una di color verde, di conseguenza vengono potenziate anche le armi in uso. Un ulteriore potenziamento consente di evocare una magia (nel caso dell'arma speciale della seconda parte, la magia non può essere evocata) e l'utilizzo di un'armatura color oro. Il contatto con un nemico provoca la perdita dell'armatura, mentre un secondo contatto la morte.

In questo episodio è stato introdotto anche il doppio salto che consente di arrivare in punti più alti e di cambiare direzione durante il sorvolo.[1]

Serie[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Super Ghouls 'n Ghosts - Recensione - multiplayer.it, 28 marzo 2007. URL consultato il 1º dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi