SuperGroup

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Supergruppo.
SuperGroup
Logo
StatoRegno Unito Regno Unito
Forma societariaPublic company
Borse valori(Borsa di Londra: SGP)
ISINGB00B60BD277
Fondazione1985 a Cheltenham
Sede principaleCheltenham, Gloucestershire, UK
Persone chiavePeter Bamford, Chairman
Euan Sutherland, amministratore delegato
SettoreDistribuzione
ProdottiVendita al dettaglio e commercio di abbigliamento ed accessori
Fatturato£ 360.4 milioni[1] (2013)
Sito web

SuperGroup plc (Borsa di Londra: SGP) è un'azienda che produce e vende al dettaglio abbigliamento ed accessori, proprietaria del noto brand Superdry che fonde lo stile vintage americano e l'eleganza inglese con la grafica giapponese.

La società è quotata alla Borsa di Londra.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente nota come Cult Clothing,[3] l'azienda fu fondata da Ian Hibbs e Julian Dunkerton a Cheltenham nel 1985. La fama del brand si espanse negli anni novanta, durante i quali vennero aperti numerosissimi punti vendita in tutto il Regno Unito: a Oxford e Cambridge ma anche in Scozia (Edimburgo) ed Irlanda del Nord (Belfast). Il primo store sotto l'effigie di Superdry, invece, venne aperto a Covent Garden a Londra nel 2004.[4]

Oggi il marchio Superdry, grazie ad una capillare catena di store, vende i propri prodotti in più di 40 nazioni situate in Europa, America, Medio Oriente, Australia ed Asia.

Immagine[modifica | modifica wikitesto]

Polo di Superdry, con varie versioni del logo

Superdry non pubblicizza intensamente i propri prodotti e non coinvolge celebrità e personaggi influenti per le sporadiche campagne pubblicitarie. Ciononostante il prodotto maggiormente venduto della compagnia, il Brad leather jacket (un giubbotto di pelle), ottenne un boom di vendite proprio grazie al noto calciatore David Beckham che lo indossò nel 2007.[5][6]

I prodotti di Superdry, inoltre, includono spesso ideogrammi giapponesi decorativi, volti ad aumentare l'appeal della marca. Tuttavia, il testo giapponese è generato da un traduttore automatico e non ha senso, come svelato dalla compagnia nel 2011.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Preliminary Results 2013 (PDF)[collegamento interrotto], SuperGroup.plc.
  2. ^ (EN) Superdry, Unmissable Japan. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  3. ^ Charlie Mitchell, SuperGroup has super first quarter after implementation of new growth strategy, Retail Gazette, 2014.
  4. ^ (EN) Fashion retailer aims to build on the opening of its biggest UK store, Property Week, 2009.
  5. ^ Guardian, David Beckham jacket tussle ends with rap on the knuckles for Primark, Londra, The Guardian, 28 marzo 2009. URL consultato il 10 agosto 2009.
  6. ^ Primark settle Beckham leather jacket tussle with Brit designers Superdry, Londra, Daily Mail, 30 maggio 2009. URL consultato il 10 agosto 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142693876 · GND (DE10341620-1