Sultanato di Bahman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sultanato di Bahman
Bahamani-sultanate-map.svg
Il Sultanato di Bahman nel 1470
Dati amministrativi
Lingue ufficialiPersiano
CapitaleGulbarga (1347–1425)
Bidar (1425–1527)
Politica
Nascita3 agosto 1347 con Ala-ud-Din Bahman Shah
Fine1527 con Kalim-Allah Shah
Territorio e popolazione
Economia
ValutaTaka
Religione e società
Religione di StatoIslam sciita
Evoluzione storica
Preceduto daDelhi flag.png Sultanato di Delhi
Succeduto daFlag of vijaynagara.jpg Impero di Vijayanagara
Sultanato di Bijapur
Dinastia Qutb Shahi
Sultanato di Ahmadnagar
Sultanato di Bidar
Sultanato di Berar
Ora parte diIndia India

Il Sultanato di Bahman o bahmanide fu uno stato musulmano dell'altopiano del Deccan nell'India meridionale e uno dei più grandi regni del medioevo indiano.[1] Il sultanato venne fondato il 3 agosto 1347 dal governatore turco ʿAlāʾ al-Dīn Bahman Shāh (persiano: (علاءالدین بهمن‌شاه‎‎), che si rivoltò contro il sultano di Delhi, Muḥammad ibn Ṭughlāq. Naṣīr al-Dīn Shāh Ismāʿīl cedette il potere in quel giorno in favore di Ẓafar Khān che ascese al trono con il titolo di ʿAlāʾ al-Dīn Bahman Shāh. Stabilì uno Stato indipendente nelle provincie meridionali del Sultanato di Delhi. La capitale fu Ahsanabad (ora Gulbarga) tra il 1347 e il 1425, successivamente fu trasferita a Muḥammadābād (attuale Bidar).

Il Sultanato di Bahmani contese il controllo del Deccan all'impero indù di Vijayanagara più a sud. Il sultanato raggiunse il suo massimo splendore con il visir Mahmud Gawan (1466-1481). Ma nel 1518 il sultanato si divise in cinque Stati: Ahmednagar, Berar, Bidar, Bijapur, e Golconda, noti collettivamente come Sultanati del Deccan.

Sultani di Bahmani[modifica | modifica wikitesto]

Sovrano Inizio Fine
ʿAlāʾ al-Dīn Bahman Shāh 1347 1347
Moḥammed Shāh I 1358 1375
ʿAlāʾ al-Dīn Mujāhid Shāh 1375 1378
Dāʾūd Shāh 1378 1378
Moḥammed Shāh II 1378 1397
Ghiyāth al-Dīn 1397 1397
Shams al-Dīn 1397 1397
Tāj al-Dīn Fīrūz Shāh 1397 1422
Aḥmad Shāh I Walī 1422 1436
ʿAlāʾ al-Dīn Aḥmad Shāh II 1436 1458
ʿAlāʾ al-Dīn Humāyūn Zalim Shāh 1458 1461
Niẓām Shāh 1461 1463
Moḥammed Shāh III Lashkarī 1463 1482
Moḥammed Shāh IV (Maḥmūd Shāh) 1482 1518
Aḥmad Shāh III 1518 1521
ʿAlāʾ al-Dīn Shāh 1521 1522
Walī Allāh Shāh 1522 1525
Kalīm Allāh Shāh 1525 1527

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh86005343