Storie di san Benedetto di Monte Oliveto Maggiore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°10′31.44″N 11°32′39.31″E / 43.1754°N 11.544253°E43.1754; 11.544253

Luca Signorelli, dettaglio di San Benedetto rimprovera due monaci che hanno violato la Regola

La Storie di san Benedetto di Monte Oliveto Maggiore sono un ciclo di affreschi nel Chiostro Grande dell'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore (comune di Asciano, SI), realizzati da Luca Signorelli (otto lunette), che vi lavorò dal 1497 al 1498, e dal Sodoma, che completò il ciclo dopo il 1505 con le ventisei lunette mancanti. Una (Benedetto manda Mauro in Francia e Placido in Sicilia) venne ridipinta dal Riccio.

Si tratta di una delle più complete descrizioni della vita di san Benedetto, ben trentacinque scene, che si basano sul racconto di san Gregorio Magno.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il ciclo venne commissionato dall'abate e generale degli Olivetani fra Domenico Airoldi al Signorelli, che vi lavorò con la bottega dal 1497 al 1498; chiamato alla più prestigiosa commissione della Cappella di San Brizio nel Duomo di Orvieto, abbandonò l'opera, che venne poi completata dal Sodoma dal 1505, chiamato ancora dall'Airoldi che nel frattempo era stato rieletto superiore del monastero.

Un recente restauro dell'Opificio delle Pietre Dure ha ripristinato la biacca ossidata, dimostrando come la tonalità scura degli affreschi fosse dovuta allo stato conservativo e non alla volontà degli artisti coinvolti. Si sono così riscoperte scene più serene e meno drammatiche rispetto a quello che si era abituati a vedere.

Schema degli affreschi[modifica | modifica wikitesto]

Le scene vanno lette dalla porta d'ingresso orientale della chiesa, andando verso destra.

Lato est[modifica | modifica wikitesto]

Gli affreschi del lato est sono del Sodoma.

Immagine Ordine di
disposizione
Scena Descrizione
Come benedetto lascia la casa paterna e recasi a studio a roma.jpg 01 Come Benedetto lascia la casa paterna e recasi a studio a Roma Sulla sfondo una rappresentazione di Norcia nella cui piazza si scorge un impiccato.
Sulla parte destra dell'affresco sono presenti due asini, uno dei quali ha solo le zampe posteriori.
Come benedetto abbandona la scuola di roma.jpg 02 Come Benedetto abbandona la scuola di Roma La scuola è inserita in un portico; sulla sinistra veduta di Castel Sant'Angelo e il Tevere
Come benedetto risalda lo capistero che si era rotto.jpg 03 Come Benedetto risalda lo capistero che si era rotto San Benedetto ottiene che il capisterio (un vaso in legno) caduto alla nutrice si ripari: sulla destra un gruppo di persone ammira l'oggetto rinsaldato e appeso a una colonna. Nel gruppo di persone il pittore ha ripreso i propri familiari e dipinto se stesso di fronte a loro in abito da cavaliere
Come romano monaco da lo abito eremitico a benedetto.jpg 04 Come Romano monaco da lo abito eremitico a Benedetto Sullo sfondo la città di Subiaco; le lesene sono ricche di grottesche.
Come lo dimonio rompe la campanella.jpg 05 Come lo dimonio rompe la campanella Il monachesimo eremitico si svolgeva in compleso isolamento e solo suonando una campanella i monaci ricevevano, quando avevano bisogno, cibo da altri monaci o da laici. San Benedetto qui è in preghiera di fronte a una grotta mentre in alto un monaco cala un vaso con del cibo; la fune ha attaccata una campanella che durante la discesa suona ma il demonio con un sasso la rompe, in modo che il monaco non possa più chiedere cibo a meno di rompere il voto di monaco. Molto bello il paesaggio.
Come uno prete ispirato da dio porta da mangiare a benedetto nel giorno di pasqua.jpg 06 Come uno prete ispirato da Dio porta da mangiare a Benedetto nel giorno di Pasqua Cristo appare a un prete e gli ordina di portare a san Benedetto una parte del cibo. Sulla sinistra l'epilogo della storia con il santo seduto alla mensa con volto aperto al ringraziamento.
Come benedetto ammaestra nella santa dottrina i contadini che lo visitavano.jpg 07 Come Benedetto ammaestra nella santa dottrina i contadini che lo visitavano Notevoli le diverse espressioni dei volti
Come benedetto tentato d'impurità supera la tentazione.jpg 08 Come Benedetto tentato d'impurità supera la tentazione In alto la lotta tra l'angelo buono e lo spirito del male; il santo sfugge alle tentazioni gettandosi nudo nel roveto. Notevole il paesaggio circostante
Come benedetto ai prieghi di alcuni eremiti consente di essere loro capo.jpg 09 Come Benedetto ai prieghi di alcuni eremiti consente di essere loro capo Benedetto matura l'idea di un monachesimo comunitario, diverso dall'isolamento eremitico.
Come benedetto spezza col segno della croce uno bicchiere avvelenato.jpg 10 Come Benedetto spezza col segno della croce uno bicchiere avvelenato Gli stessi eremiti della scemna precedente, stanchi della rigida disciplina imposta da Benedetto, cercando di eliminarlo. Sullo sfondo e dietro le spalle di san Benedetto si vedono i monaci durante la preparazione della bevanda.
Come benedetto compie la edificazione di dodici monasteri.jpg 11 Come Benedetto compie la edificazione di dodici monasteri

Lato sud[modifica | modifica wikitesto]

Gli affreschi del lato sud sono del Sodoma.

Immagine Ordine di
disposizione
Scena Descrizione
Come benedetto riceve li due giovanetti romani mauro e placido.jpg 12 Come Benedetto riceve li due giovanetti romani Mauro e Placido Notevole la monumentalità del gruppo principale di Benedetto e quello dei cavalieri e degli armati tra i quali spicca un magnifico cavallo; Nello sfondo monumenti di Roma e il ritratto del Signorelli e di altri pittori suoi contemporanei
Come benedetto libera uno monaco indemoniato percuotendolo.jpg 13 Come Benedetto libera uno monaco indemoniato percuotendolo
Come benedetto pregato dai monaci produce l'acqua dalla cima di un monte.jpg 14 Come Benedetto pregato dai monaci produce l'acqua dalla cima di un monte
Come benedetto fa tornare nel manico uno roncone che era caduto nel fondo di un lago.jpg 15 Come Benedetto fa tornare nel manico uno roncone che era caduto nel fondo di un lago Notevole la campagna raffigurata
Come mauro mandato a salvare placido cammina sopra l'acqua.jpg 16 Come Mauro mandato a salvare Placido cammina sopra l'acqua San Benedetto seduto ordina a Mauro di soccorrere Placido caduto nel fiume; sulla destra la scena miracolosa e sullo sfondo un bel paesaggio
Come benedetto converte in serpe un fiasco di vino nascostogli da un garzone.jpg 17 Come Benedetto converte in serpe un fiasco di vino nascostogli da un garzone I due tempi della vicenda sono riprodotti in due parti ai lati della porta
Come florenzo tenta di avvelenare benedetto.jpg 18 Come Florenzo tenta di avvelenare Benedetto
Come florenzo manda male femmine al monastero.jpg 19 Come Florenzo manda male femmine al monastero Lo sfondo presenta un magnifico scenario architettonico e la scena presenta le persone divise in due gruppi: a destra le giovani donne, alcune danzanti e sulla sinistra i monaci con san Benedetto. Forse il miglior affresco del gruppo, con notevoli influssi leonardeschi

Lato ovest[modifica | modifica wikitesto]

Gli affreschi del lato ovest sono del Signorelli, tranne il primo (Benedetto manda Mauro in Francia e Placido in Sicilia), ridipinto dal Riccio, e l'ultimo (Come Benedetto predice la distruzione di Montecassino), del Sodoma. Delle otto scene solo due paiono interamente autografe: San Benedetto rimprovera due monaci che avevano violato la Regola mangiando in una locanda e San Benedetto incontra re Totila e gli dà il benvenuto[1].

Immagine Ordine di
disposizione
Scena Descrizione
Come benedetto manda mauro in francia e placido in sicilia.jpg 20 Come Benedetto manda Mauro in Francia e Placido in Sicilia Forse l'affresco più modesto tra tutti quelli del chiostro. È opera del Riccio e rappresenta sulla destra san Benedetto e, accanto, la figura del Re di Francia il cui volto è un autoritratto dello stesso Riccio. Sulla destra un'iscrizione che ricorda la vista qui fatta dal Carlo V nel 1536.
Come dio punisce florenzo.jpg 21 Come Dio punisce Florenzo Un monaco narra a san Benedetto che Fiorenzo (sulla sinistra) è morto sotto le macerie della sua casa abbattuta dal demonio
Come benedetto evangelizza gli abitanti di montecassino.jpg 22 Come Benedetto evangelizza gli abitanti di Montecassino Sulla destra i monaci abbattono una statua di Apollo sotto una loggia, la cui nitida architettura ricorda le prospettive di Piero della Francesca
Come benedetto caccia lo nimico di sopra alla pietra.jpg 23 Come Benedetto caccia lo nimico di sopra alla pietra Al centro si vedono tre monaci che dopo aver inutilmente provato a smuovere una grossa pietra ci riescono con l'aiuto del santo. Sulla sinistra altri monaci trovano un idolo mentre a destra quattro monaci stanno spegnendo un incendio fatuo
Come benedetto resuscita lo monacello cui era caduto lo muro addosso.jpg 24 Come Benedetto resuscita lo monacello cui era caduto lo muro addosso
Come benedetto dice alli monaci dove e quando avevano mangiato fuori del monastero.jpg 25 Come Benedetto dice alli monaci dove e quando avevano mangiato fuori dal monastero Nella scena si vedono due monaci intenti a un pranzo in una locanda e, sullo sfondo, Bendetto che li sgrida per aver violato la Regola. Si tratta forse della scena meglio riuscita del ciclo[2]. Nell'interno, descritto con attenzione al dato quotidiano, sono indaffarate due avvenenti domestiche, che servono ai due monaci, visibilmente soddisfatti, il loro illecito desinare. Un fanciullo avanza concentrato a non rovesciare il contenuto un recipiente colmo. Altre due donne, sullo sfondo, sono occupate nelle loro faccende domestiche, come in una vera cucina italiana dell'epoca. Contro la porta socchiusa si intravede un giovane di spalle (motivo tipicamente signorelliano) ritratto in controluce.
Come benedetto rimprovera di violato digiuno lo fratello di valeriano monaco.jpg 26 Come Benedetto rimprovera di violato digiuno lo fratello di Valeriano monaco Sulla destra si vede il giovane che ogni anno si recava digiuno a Montecassino con accanto un ignoto amico raffigurato con le corna, sciancato e sbracato a voler indicare il demonio; sulla sinistra si vedono i due intenti a mangiare; davanti san Benedetto concede loro il perdono
Come benedetto discopre la finzione di totila.jpg 27 Come Benedetto discopre la finzione di Totila Nella scena si vede Riggo, camuffato da Totila per ingannare Benedetto, arrivato di fronte alla figura del santo che lo invita a spogliarsi delle vesti non sue; la folla intorno composta di monaci e guerrieri esprime il suo stupore; sullo sfondo Riggo racconta la vicenda a Totila. Si tratta di una scena affollata e impostata a un gusto teatrale[2].
Come benedetto riconosce e accoglie totila.jpg 28 Come Benedetto riconosce e accoglie Totila
29 Come Benedetto resuscita un fanciullo Scena quasi del tutto perduta per l'ampliamento della porta di ingresso.
Come benedetto predice la distruzione di montecassino.jpg 30 Come Benedetto predice la distruzione di Montecassino Il santo sulla destra è insieme a Teoprobo e qui si allude alla distruzione del 581. Si tratta di una sinopia del Sodoma

Lato nord[modifica | modifica wikitesto]

Gli affreschi del lato nord sono del Sodoma.

Immagine Ordine di
disposizione
Scena Descrizione
Come benedetto ottiene farina in abbondanza e ne ristora i monaci.jpg 31 Come Benedetto ottiene farina in abbondanza e ne ristora i monaci
Come benedetto appare a due monaci lontani e loro disegna la costruzione di uno monastero.jpg 32 Come Benedetto appare a due monaci lontani e loro disegna la costruzione di uno monastero La scena si svolge in due fasi. Sulla sinistra il santo appare a uno dei due monaci dormienti mentre sulla destra l'opera si compie
Come benedetto scomunica due religiose e le assolve poi che furono morte.jpg 33 Come Benedetto scomunica due religiose e le assolve poi che furono morte All'interno di una chiesa durante la celebrazione di una messa; alle parole del diacono: Se alcuno è scomunicato, esca, una donna vede uscire dal sepolcro due monache scomunicate da san Benedetto. Sulla destra, in piccolo, il santo riconcilia le monache
Come benedetto fa portare il corpo di cristo sopra al monaco che la terra non voleva ricevere.jpg 34 Come Benedetto fa portare il corpo di Cristo sopra al corpo del monaco che la terra non voleva ricevere
35 Arcata vuota Grottesche e decorazioni a monocromo del Sodoma
36 Arcata vuota Grottesche e decorazioni a monocromo della scuola del Sodoma
Come benedetto perdona al monaco che volendo fuggire del monastero trova uno serpente nella via.jpg 37 Come Benedetto perdona al monaco che volendo fuggire del monastero trova uno serpente nella via
Come benedetto scioglie uno contadino che era legato solo a guardarlo.jpg 38 Come Benedetto scioglie uno contadino che era legato solo a guardarlo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paolucci, cit., pag. 278.
  2. ^ a b Paolucci, cit., pag. 280.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura