Sinopia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nelle zone in cui questo mosaico del IV secolo d.C. è caduto è apparsa la sinopia preparatoria (Milano, Basilica di san Lorenzo)

La sinopia è un disegno preparatorio usato per la pittura a fresco. Viene eseguita con della terra rossa (in origine proveniente da Sinope, sul Mar Nero) sul muro o sull'arriccio.[1]

Una volta completata questa fase, il disegno viene progressivamente ricoperto con l'ultimo strato di intonaco.

Della sinopia si è fatto largo uso fino ai primi anni del Cinquecento, quando è stata gradualmente sostituita dal graffito (segni ottenuti premendo sul contorno del disegno preparatorio) e dello spolvero (disegni eseguiti su cartoni poi forati lungo i contorni e spolverati con polvere di carbone in modo da far apparire linee punteggiate sulla parete).

Altro significato[modifica | modifica wikitesto]

Terra rossa o rubrica molto pregiata della zona di Sinope città del Mar Nero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sinopia. In: Angela Weyer et al. (a cura di), EwaGlos, European Illustrated Glossary Of Conservation Terms For Wall Paintings And Architectural Surfaces. English Definitions with translations into Bulgarian, Croatian, French, German, Hungarian, Italian, Polish, Romanian, Spanish and Turkish, Petersberg, Michael Imhof, 2015, p. 125.


Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura