Stelle sulla terra (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stelle sulla terra
Stelle sulla terra.jpg
Ishaan e il maestro Ram in una scena del film
Titolo originaleTaare Zameen Par
Paese di produzioneIndia
Anno2007
Durata165 min
Generedrammatico
RegiaAamir Khan
SoggettoDarshell Safary
SceneggiaturaAmole Gupte
Distribuzione in italianoRai
FotografiaM. Sethuraaman
MontaggioDeepa Bhatia
MusicheShankar-Ehsaan-Loy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Stelle sulla terra (तारे ज़मीन पर, Taare Zameen Par) è un film drammatico del 2007 diretto da Aamir Khan. Prodotto di Bollywood, India, racconta la storia di un bambino di nove anni dislessico.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ishaan è un bambino di nove anni con molte difficoltà a scuola. Ripete la terza classe e ogni materia rappresenta per lui un problema. Dopo un incontro con gli insegnanti, i genitori decidono di iscrivere il bambino in un collegio. Per lui inizialmente è molto difficile stare lì, ma, dopo un po', riesce a trovare un amico, il migliore studente della classe. Ishaan vive questa nuova situazione come una punizione e soffre molto per la separazione dalla famiglia; inoltre anche nel nuovo istituto il bambino non riesce a fare progressi e sprofonda nella depressione, fino all'arrivo di un nuovo maestro di arte, Ram Sanchar. Il maestro rimane profondamente colpito dalla creatività e dal talento che Ishaan dimostra nell'arte e decide di prendersi personalmente cura del bambino, intraprendendo con lui un percorso di riabilitazione della lettura e della scrittura. Il professore organizza inoltre una gara di pittura per tutta la scuola per permettergli di mostrare la sua abilità nel disegno. Alla fine Ishaan riuscirà a vincere la gara.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  • Taare Zameen Par
  • Kholo Kholo
  • Bum Bum Bole
  • Jame Raho cio
  • Maa
  • Bheja Kum
  • Mera Jahan
  • Ishaan's Theme

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il film è distribuito da Rai, che lo ha trasmesso per la prima volta il 17 luglio 2010 su Rai 1, in versione ridotta rispetto all'originale per l'eccessiva lunghezza in rapporto agli spazi di trasmissione della rete.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema