Stegodon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stegodonte
Stegodon hunghoensis.JPG
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Proboscidea
Famiglia Elephantidae
Genere Stegodon
Specie S. hunghoensis
Nomenclatura binomiale
Stegodon hunghoensis
Falconer, 1847

Lo Stegodonte (Stegodon) che significa dente tetto è una specie estinta di elefante che è stato assegnato alla famiglia Elephantidae da (Abele,1919) e (RL Carroll,1988). Visse dai 74.000 anni fa in Asia, Africa e Nord America, durante il Pleistocene.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È stato uno dei più grandi proboscidati, di tutto il Pleistocene. In ogni parte dell'Asia sono stati trovati molti resti fossili di diverse specie appartenenti allo stesso genere di proboscidato diffuso in gran parte del mondo. Grazie a questi ritrovamenti gli scienziati hanno potuto scoprire molti segreti e quali dimensioni poteva avere questo enorme animale che discende dal Mammuthus trogontherii e divenuto l'antenato del Mammuthus primigenius e di altri ancora che popolò l'Africa, l'Asia e il Nord America fino ai 74.000 anni fa.

Stegodonte

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

In passato, questo genere non fu ritenuto l'antenato dei mammuthus, ma poi si è ritenuto che attualmente erano i suoi discendenti moderni. Alcuni tassonomisti lo considerano una sottofamiglia degli Elephantidae. La differenza principale tra lo Stegodonte e i suoi discendenti Elephantidae può essere osservato nei molari. I molari del nostro pachiderma sono molto bassi, e a forma di tetto, mentre negli elefanti ogni molare è diventato piatto-alto. Inoltre, gli scheletri dell'animale sono più robusti e compatti rispetto a quelli degli elefanti. Nel Bardia National Park in Nepal, vi è una popolazione di elefanti indiani che, probabilmente a causa di consanguineità, presentano molte caratteristiche morfologiche con lo Stegodonte. Alcune di queste caratteristiche primitive vennero respinte come mutazioni recenti piuttosto che per atavismi. Alcuni fossili di un cucciolo di Stegodonte rinvenuto nella pianura di Osaka, in Giappone permise agli scienziati di capire quale aspetto e quali dimensioni aveva da piccolo e da adulto.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]