Stazione di Salsomaggiore Terme

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salsomaggiore Terme
stazione ferroviaria
Salsomaggiore railway station.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàSalsomaggiore Terme
Coordinate44°49′06.96″N 9°59′16.51″E / 44.8186°N 9.98792°E44.8186; 9.98792
Lineeferrovia Fidenza-Salsomaggiore Terme
Storia
Stato attualein uso
Attivazione1937
Caratteristiche
Tipofermata in superficie, di testa
Binari1
GestoriRete Ferroviaria Italiana
Interscambiautobus
Statistiche viaggiatori
al giorno1664 (nov 2019)
FonteRegione Emilia-Romagna

La stazione di Salsomaggiore Terme è una fermata ferroviaria a servizio del comune di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma. È il capolinea della ferrovia Fidenza-Salsomaggiore Terme.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Interno

Costruita in stile déco nel 1937 su progetto dell'ingegner Cervi, che si ispirò alla stazione centrale di Milano, la stazione è interamente rivestita in travertino bianco e rosa; è inoltre caratterizzata dalle grandi vetrate ad arco, presenti sulle facciate opposte d'ingresso e lato binari. All'interno l'atrio è ricoperto da un'ampia volta a botte cassettonata, mentre i vari ambienti presentano elementi decorativi relativi al tema dell'acqua, tra cui in particolare una pregevole fontanella a cinque bocche posizionata nella piattaforma di accesso ai treni.[1]

Nel 2014 furono avviati i lavori di restauro conservativo dell'edificio.[2]

Attivata come stazione, fu declassata a fermata il 28 ottobre 2015, quando il servizio sulla linea è divenuto a spola.[3]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di un fabbricato viaggiatori disposto su due piani con ascensore per accedere ai binari, che si trovano al livello inferiore. In passato era presente uno scalo merci, ora totalmente dismesso, di cui restano i binari in disuso.

La stazione presentava in origine 4 binari tronchi; attualmente solo un binario viene impiegato per il servizio viaggiatori.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è servita dai treni regionali da e per Fidenza, con tre coppie di treni al giorno prolungati a Parma. In passato sono stati attivi anche collegamenti diretti con Brescia e con Milano.

I treni sono svolti da Trenitalia Tper nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Emilia-Romagna.

Al 2007, l'impianto risultava frequentato da un traffico giornaliero di circa 900 persone.[4]

A novembre 2019, la stazione risultava frequentata da un traffico giornaliero medio di circa 1664 persone (853 saliti + 811 discesi)[5].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è classificata da RFI nella categoria silver.[6]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria
  • Bar Bar
  • WC Servizi igienici

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edificio storico - Stazione ferroviaria, su pvturismosalso.lepida.it. URL consultato il 6 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2016).
  2. ^ 200 mila euro per il restauro della stazione, su gazzettadiparma.it. URL consultato il 6 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2016).
  3. ^ Circolare Territoriale RFI_DP-DTP_BO CT 9/2015, su donet.rfi.it. URL consultato il 6 ottobre 2016.
  4. ^ Dati statistici di Rete Ferroviaria Italiana, 2008
  5. ^ Passeggeri trasportati: le frequentazioni. Il conteggio dei saliti/discesi sui treni del trasporto locale, su mobilita.regione.emilia-romagna.it. URL consultato il 4 gennaio 2022.
  6. ^ La rete oggi in Emilia Romagna, su rfi.it. URL consultato il 2 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]