Stazione di Castellammare di Stabia (Circumvesuviana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castellammare di Stabia
stazione ferroviaria
Stazione di Castellammare di Stabia (Circumvesuviana).jpg
Il fabbricato viaggiatori della stazione di Castellammare di Stabia
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCastellammare di Stabia
Coordinate40°41′42.72″N 14°29′00.24″E / 40.6952°N 14.4834°E40.6952; 14.4834
Lineeferrovia Torre Annunziata-Sorrento
Storia
Stato attualeIn uso
Attivazione1934
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante
GestoreRete Ferroviaria Italiana
InterscambiAutobus urbani e interurbani
Funivia del Faito
Stazione di Castellammare di Stabia - area banchine

La stazione di Castellammare di Stabia fa parte della rete Circumvesuviana gestita dall'Ente Autonomo Volturno e sorge sulla linea Napoli-Sorrento. La stazione, oltre al nome principale, porta anche l'indicazione di "Ville Romane di Stabiae".

Situata al centro di Castellammare di Stabia fu progettata da Marcello Canino. Nella stazione si contano tre binari, anche se per il servizio viaggiatori vengono utilizzati i primi due.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nella stazione fermano tutti i treni sia per Napoli che per Sorrento.

La stazione di Castellammare di Stabia è inserita in un progetto denominato "Metro Stabia" che prevede di attuarne la ristrutturazione e di costruire un ascensore verticale con le Nuove Terme.[1]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria
  • Bar Bar
  • WC Servizi igienici

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione integra la stazione a valle della funivia del Faito e permette i seguenti interscambi:

Fra il 1921 e il 1946 la località era servita da una fermata della tranvia Castellammare di Stabia-Sorrento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]