Star Trek: Starfleet Command: Orion Pirates

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Star Trek: Starfleet Command: Orion Pirates
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, Microsoft Windows 95, Microsoft Windows 98
Data di pubblicazione2001
GenereTattica in tempo reale
TemaStar Trek, Guerra, Avventura
SviluppoTaldren
PubblicazioneInterplay Entertainment
IdeazioneErik Bethke
SerieStar Trek: Starfleet Command (serie)
Modalità di giocoGiocatore singolo, Multigiocatore
Periferiche di inputMouse, Tastiera
SupportoCD-ROM
Requisiti di sistema4x Lettore CD
Preceduto daStar Trek: Starfleet Command II: Empires at War
Seguito daStar Trek: Starfleet Command III

Star Trek: Starfleet Command: Orion Pirates (anche conosciuto come Star Trek: Starfleet Command II: Orion Pirates) è un'espansione indipendente del videogioco Star Trek: Starfleet Command II: Empires at War di tattica in tempo reale con componenti di altro tipo (con paesaggio, unità e strutture 3D), ambientato nell'universo immaginario del futuro di Star Trek durante delle ipotetiche guerre, in cui si devono controllare varie astronavi di una tra le molte fazioni; sviluppata da "Taldren" e distribuita nell'anno 2001.

Questa fa parte della serie iniziata con Star Trek: Starfleet Command e basata sul gioco da tavolo Star Fleet Battles; il titolo ha avuto un seguito Star Trek: Starfleet Command III distribuito nell'anno 2002 e fatto anch'esso dalla stessa casa di sviluppo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono varie campagne (circa 12 con 26 missioni in serie) per il gioco in singolo, relative alle specie: (otto del videogioco base) "classiche"

"nuove" da Star Fleet Battles (già in Star Trek: Starfleet Command)

"altre nuove" da Star Fleet Battles (già in Star Trek: Starfleet Command II: Empires at War)

(altre otto fazioni su cartelli di pirati) "aggiunte" adesso (alcune già incontrate nella serie di videogiochi)

  • The Orion Cartel
  • The Camboro Cartel
  • The Crimson Shadow (The House of Korgath)
  • Prime Industries
  • The Tiger Heart Cartel
  • The Beast Raiders
  • The Syndicate
  • The Wyldefire Compact

Sono anche presenti delle lezioni ("tutorial") per imparare le nozioni di base del gioco.

Poi ci sono molte battaglie (circa 15 di cui 3 speciali sono forniti alcuni scenari con obiettivi multipli di vario tipo) utilizzabili sia per il gioco in gruppo su LAN e su Internet (con modem), anche facendo uso di applicazioni e siti per il gioco "on-line" e con server per un universo "semipersistente", che in singolo contro il computer come schermaglia "skirmish".

Inoltre si ha a disposizione un "editor" di missioni e la possibilità di personalizzare tutte le astronavi in modo semplice (riscrivendo-"editando" con alcuni tipi di applicazioni i "files" delle navi); queste sono poi utilizzabili in tutte le mappe e scenari.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  • GameSpy (per il gioco "on-line" con PC)