Sinfonia n. 33 (Haydn)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Sinfonia n. 33 in Do maggiore di Joseph Haydn, Hoboken I/33, è una sinfonia festiva.[1] Nonostante non sia nota con esattezza la data della sua composizione, questa, secondo il noto scolaro di Haydn H. C. Robbins Landon, doveva essere avvenuta tra il 1763 ed il 1765.[2] Alcuni pensano che sia stata composta nel 1760 o nel 1761, proprio come la Sinfonia n.32.[3]

Movimenti[modifica | modifica wikitesto]

La sinfonia è stata concepita per 2 oboi, un fagotto, due corni, due trombe, timpani, archi e basso continuo.[4] Anche se la partitura originale dei timpani è andata perduta, Robbins Landon è riuscito a ricostruirla.[5] I movimenti sono quattro:

  1. Vivace, 3/4
  2. Andante, 2/4 in Do minore
  3. Minuetto, 3/4
  4. Finale: Allegro, 2/4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antony Hodgson, The Music of Joseph Haydn: The Symphonies. London: The Tantivy Press (1976): 59. It is placed in the chapter "The Early Festive Symphonies
  2. ^ H. C. Robbins Landon, The Symphonies of Joseph Haydn. London: Universal Edition & Rockliff (1955): 663.
  3. ^ (Hodgson, 1976): 58. "Symphonies Nos. 32 and 33 were written at much the same time."
  4. ^ (Landon, 1955): 663. "2 ob., 2 cor. (C, prob. alto) and / or 2 clarini (trpt.), timp., str. [ fag., cemb. ]. The timp. pt. has not been discovered."
  5. ^ (Landon, 1955): 787
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica