Silvia Paracchini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Silvia Paracchini (Novara, ...) è una genetista italiana. Si occupa di disturbi del neurosviluppo, come la dislessia, e problemi del linguaggio. In particolare studia, tramite la genetica, il rapporto tra questi disturbi, le asimmetrie del cervello e il mancinismo umano.[1][2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatasi in Biologia all’Università di Pavia, nel 2003 ha conseguito un dottorato in Genetica umana all’Università di Oxford, dove ha poi continuato a lavorare fino al 2011[3][4]. Nel 2011 ha poi ricevuto un finanziamento dalla Royal Society che le ha permesso di stabilire il suo gruppo di ricerca all’Università di St. Andrews[4]. Nel 2018 è divenuta fellow della Royal Society of Biology[5] e nel 2019 fellow della Royal Society di Edimburgo[6]

Ricerca[modifica | modifica wikitesto]

Il suo gruppo di ricerca all’Università di St. Andrews studia le basi genetiche di aspetti comportamentali umani, come il mancinismo, e di disturbi del neurosviluppo, come la dislessia. Utilizza studi di associazione genetica seguiti dalla caratterizzazione della funzione genetica[7].

Nel 2008, mentre lavorava presso l’Università di Oxford, ha condotto uno studio sulla capacità di lettura di un gruppo di 6000 bambini Britannici tra i 7 e 9 anni; lo studio ha stabilito che le stesse varianti del gene KIAA0319, associato alla dislessia[8], hanno un effetto sulla capacità di lettura, anche in assenza di una diagnosi di dislessia[9][10][11]. Nel 2014 ha diretto uno studio di associazione genome-wide su un campione di più di 3000 persone per comprendere quali geni hanno effetto sulla lateralizzazione nella specie umana; lo studio ha dimostrato che dei geni, come il gene PCSK6, che determinano la lateralizzazione dell’organismo nelle prime fasi di sviluppo dell’embrione (ad esempio Segnalazione nodale e ciliogenesi), contribuiscono al mancinismo[12][13][14]. Nel 2020 ha contribuito ad uno studio sul mancinismo, basato sulla meta-analisi di più di 2 milioni di individui, stabilendo che il 10,6% della popolazione umana preferisce usare la mano sinistra[15].

Onorificenze e premi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2019, Paracchini ha partecipato alla mostra Women in Science in Scotland della Royal Society of Edinburgh che ha celebrato alcun delle principali scienziate scozzesi.[20].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Silvia Paracchini: Dyslexia and Genetics - Nuffield Department of Medicine, su ndm.ox.ac.uk. URL consultato il 28 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Why are some people left-handed?, su royalsociety.org. URL consultato il 28 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Dr. Silvia Paracchini, su academia-net.org. URL consultato il 28 aprile 2020.
  4. ^ a b (EN) Dr. Silvia Paracchini, su rse.org.uk. URL consultato il 28 aprile 2020.
  5. ^ (EN) Fellow of the Royal Society of Biology, su risweb.st-andrews.ac.uk. URL consultato il 28 aprile 2020.
  6. ^ (EN) Dr Silvia Paracchini FRSE, su rse.org.uk.
  7. ^ (EN) Neurogenetics Silvia Paracchini Research Group, su neurogenetics.st-andrews.ac.uk. URL consultato il 28 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Silvia Paracchini, Ankur Thomas, Sandra Castro, Cecilia Lai, Murugan Paramasivam, Yu Wang, Brendan J. Keating, Jennifer M. Taylor, Douglas F. Hacking, Thomas Scerri, Clyde Francks, Alex J. Richardson, Richard Wade-Martins, John F. Stein, Julian C. Knight, Andrew J. Copp, Joseph LoTurco, Anthony P. Monaco, The chromosome 6p22 haplotype associated with dyslexia reduces the expression of KIAA0319, a novel gene involved in neuronal migration, in Human Molecular Genetics, vol. 15, n. 10, 15 maggio 2006, pp. 1659–1666.
  9. ^ (EN) Dyslexia gene is carried by 15% of population, su belfasttelegraph.co.uk, ISSN 0307-1235 (WC · ACNP). URL consultato il 28 aprile 2020.
  10. ^ Variazione genetica può spiegare difficoltà lettura, dice studio [collegamento interrotto], su it.reuters.com. URL consultato il 28 aprile 2020.
  11. ^ (EN) Silvia Paracchini, Colin D. Steer, Lyn-Louise Buckingham. Andrew P. Morris, Susan Ring, Thomas Scerri, John Stein, Marcus E. Pembrey, Jiannis Ragoussis,Jean Golding,Anthony P. Monaco, Association of the KIAA0319 Dyslexia Susceptibility Gene With Reading Skills in the General Population, in The American Journal of Psychiatry, 1º dicembre 2008.
  12. ^ Mano destra o mano sinistra? Dipende dai geni, su lescienze.it. URL consultato il 28 aprile 2020.
  13. ^ (EN) William M. Brandler, Andrew P. Morris, David M. Evans,Thomas S. Scerri, John P. Kemp, Nicholas J. Timpson, Beate St Pourcain, George Davey Smith, Susan M. Ring, John Stein, Anthony P. Monaco, Joel B. Talcott, Simon E. Fisher, Caleb Webber, Silvia Paracchini, Common Variants in Left/Right Asymmetry Genes and Pathways Are Associated with Relative Hand Skill, in Plos Genetics, 12 settembre 2013.
  14. ^ (EN) Brandler WM, Paracchini S, The genetic relationship between handedness and neurodevelopmental disorders., in Trends in Molecular Medicine. URL consultato il 28 aprile 2020.
  15. ^ (EN) Papadatou-Pastou M, Ntolka E, Schmitz J, Martin M, Munafo MR, Ocklenburg O, Paracchini S, Human handedness: A meta-analysis, in Psychol Bull, 2020, DOI:10.1037/bul0000229.
  16. ^ (EN) European Society of Human Genetics: Young Investigator Award Winners, su eshg.org. URL consultato il 5 giugno 2019.
  17. ^ (EN) YAS Members - Silvia Paracchini, su youngacademyofscotland.org.uk. URL consultato il 5 giugno 2019.
  18. ^ (EN) Fellow of the Royal Society of Biology - University of St Andrews, su risweb.st-andrews.ac.uk. URL consultato il 6 giugno 2019.
  19. ^ (EN) Dr Silvia Paracchini FRSE, su The Royal Society of Edinburgh, 15 marzo 2019. URL consultato il 5 giugno 2019.
  20. ^ (EN) Women in Science Exhibition, su The Royal Society of Edinburgh, 15 aprile 2019. URL consultato il 5 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàORCID (EN0000-0001-9934-8602