Sasso Rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la montagna dell'altopiano dei Sette Comuni, vedi Sasso Rosso (Prealpi).
Sasso Rosso
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaTrento Trento
Altezza2 645 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°16′37.8″N 10°54′09.46″E / 46.277166°N 10.902629°E46.277166; 10.902629Coordinate: 46°16′37.8″N 10°54′09.46″E / 46.277166°N 10.902629°E46.277166; 10.902629
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Sasso Rosso
Sasso Rosso
Mappa di localizzazione: Alpi
Sasso Rosso
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi Retiche meridionali
SottosezioneDolomiti di Brenta
SupergruppoGruppo di Brenta e della Paganella
GruppoGruppo di Brenta
in senso stretto
SottogruppoCatena Pietra Grande-Sasso Rosso
CodiceII/C-28.IV-A.1.b

Il Sasso Rosso (2.645 m s.l.m.) è una montagna delle Dolomiti di Brenta nelle Alpi Retiche meridionali. Fa da confine naturale alla Val Nana o Piana della Nana.

Il suo nome deriva dal caratteristico colore rosso che lo differenzia dalle altre montagne.

Ai suoi piedi si trova il Bivacco Costanzi.

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Prime ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Salvadori, estate 1879[1][2]
  • Silvestro Valenti, Ivo Silvestri e una terza persona ignota, 27 agosto 1885[1]
  • Hjalmar Arlberg e Remigio Gasperi, 15 agosto 1892[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Come si arriva al bivacco di Prà Castron, in Bollettino SAT, n. 3, A. 49 (1986), pp. 98-100.
  • Sasso Rosso (m 2655): via “Claudio Costanzi”, in Bollettino SAT, n. 4, A. 33 (1970), p. 30.
  • Franco Pedrotti, Una storica ascensione al Sasso Rosso, in Bollettino SAT, n. 1, A. 51 (1988), p. 20.
  • Antonio Salvadori, Sasso Rosso (2721 m.), in Annuario SAT 1879-80, pp. 109-116.
  • Dario Trettel, Monte Peller, Cima Nana e Cima Sasso Rosso, in Bollettino dell'Alpinista, n. 6, A. 2 (1906), p. 245.
Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna