Santuario della Madonna delle Grazie (Giugliano in Campania)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Giovanni a Campo
Madonna grazie.jpg
La facciata e il campanile
StatoItalia Italia
RegioneCampania Campania
LocalitàGiugliano in Campania
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSan Giovanni a Campo

Coordinate: 40°55′19.36″N 14°12′32.66″E / 40.922045°N 14.209072°E40.922045; 14.209072

La chiesa di San Giovanni Evangelista in Campo si trova nell'area sud-est di Giugliano (NA). È meglio conosciuta come "Chiesa della Madonna delle Grazie", da non confondere perciò con il complesso francescano di Santa Maria delle Grazie posto a nord del centro storico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori per la costruzione della chiesa di San Giovanni pare iniziarono intorno all'anno mille, grazie al sostegno economico dei fedeli delle campagne circostanti: all'epoca, in effetti, il piccolo villaggio di Giugliano si sviluppava lontano quasi un chilometro più a nord, lungo una diramazione della Via Campana. A testimoniare l'antichità dell'architettura vi sono l'alto campanile, a cinque piani con cuspide, databile al XV secolo ed il portale del XVI secolo: dopo lunghi anni di abbandono, infatti, la chiesa subì varie operazioni di restauro (meglio, recupero) che rimodularono l'interno secondo i caratteri d'oggi, pur rispettando la pianta a navata unica e le partizioni in elevato.

Opere d'arte[modifica | modifica wikitesto]

L'Affresco della Madonna delle Grazie

Conservava il polittico con l'Incoronazione della Vergine, opera di Angiolillo Arcuccio, esponente dello stile gotico internazionale, (XV secolo). L'opera oggi è custodita dalla Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio e per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico per Napoli e Caserta[1]. Si segnalano affreschi databili ai primi anni del XVI secolo ritrovati in alcune cappelle grazie a delicati interventi di rimozione degli intonaci.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Campania, Touring Club Italiano, 2007

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Touring Club Italiano, Campania, 2007
  • AA. VV., Una guida per Giugliano, Giugliano, 1988
  • Tobia Iodice, Trent'anni di furti d'arte a Giugliano, Giugliano, 2004
  • Agostino Basile, Memorie istoriche della terra di Giugliano, Napoli, 1800, pp. 192 - 203.
  • Fabio Sebastiano Santoro, Scola di canto fermo, Napoli, 1715, p. 95.
  • Marco di Mauro, In viaggio. La Campania. Proposte attributive, ricerche archivistiche e bibliografiche, Napoli, Paparo Edizioni, 2009, pp. 105 - 106
  • Domenico Chianese, Paniscoculi, Napoli, 1902, p. 55-56.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]