Salomè (film 1910)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salomè
Paese di produzioneItalia
Anno1910
Durata12 min
Dati tecnicifilm muto
Generedrammatico
RegiaUgo Falena
SoggettoOscar Wilde, Nuovo Testamento
SceneggiaturaUgo Falena
Casa di produzioneFilm d'Arte Italiana
Distribuzione (Italia)Pathè
Interpreti e personaggi

Salomè è un cortometraggio muto del 1910 diretto da Ugo Falena.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una scena del film

Per il re Erode, la giovane Salomè esegue la danza dei sette veli. Erode rimasto affascinato dalla donna le fa dono di un "desiderio". La donna reclama allora la testa di Giovanni Battista, che l'ha rifiutata. Infatti, quando egli fu catturato dopo la morte di Cristo, Salomè provò immensa infatuazione nel sentire le parole ingiuriose del profeta rinchiuso in cella. Salomè aveva provato a parlargli, cercando di comunicargli il suo desiderio amoroso, ma il Battista l'aveva respinta ancora di più offendendola e maledicendola.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il film è a colori,"colorizzazione" ottenuta tramite il procedimento denominato Pathé Colour o Pathécolor.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Video esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema