Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Saburō Yatsude

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Saburō Yatsude (八手 三郎 Yatsude Saburō?) od anche Hachide Saburō (o Hatte Saburō) è uno pseudonimo dietro il quale si cela uno staff di sceneggiatori e di gensaku che hanno lavorato presso la Nippon Animation e anche la Toei creando diversi anime di genere mecha e Tokasatsu.

Lavori[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda gli anime, famosa è, in tal senso, la "trilogia robotica romantica" realizzata fra il 1976 e il 1978 assieme a Tadao Nagahama, composta da Combattler V, Vultus V e General Daimos. Il manga di General Daimos fu scritto da Sauro Yatsude ma fu disegnato da Mitsuteru Yokohama, ciò si ripeterà nel 1980 per God Sigma. Successivamente (1981-83) verranno create i tre anime che origineranno l'adattamento americano Voltron(ovvero Arbegas, Golion -Voltron Lions- e Dairugger XV - Voltron Vehicle). Saburō Yatsude ha anche firmato i Super Sentai (solo da Battle Fever J in poi), sui quali si basano gli occidentali Power Rangers (dal 1992 in poi).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Chodenji Robo Combatolaa V, (Combattler V), anime, 1976;
  • Choudenji Machine Voltes V, (Vultus V), anime e manga (gensaku), 1977;
  • Toshou Daimosu, (General Daimos), anime, 1978;
  • Mirai Robo Darutaniasu, (Daltanious), anime, 1979;
  • Uchuu Taitei Goddo Shiguma, (God Sigma, anime, 1980;
  • Hyakkuju Go-Lion,(Golion), anime, 1981;
  • Kikou Kantai Dairugger XV, anime, 1982;
  • Kosoku Denjin Arbegas, (Arbegas), anime, 1983;
  • Video Senshi Lezarion, (Laserion), anime, 1984.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

Gli anime firmati dallo staff Saburō Yatsude, soprattutto i primi quattro sopra citati, presentano elementi, sia stilistici che concettuali, diversi dagli anime di genere mecha fino ad allora prodotti:

  • i mecha: soprattutto quello di Combattler V e Vultus V, sono piuttosto verosimili, per struttura e design, costituiscono un modello lontano dai robot di Go Nagai, che venivano creati su commissioni di aziende di giocattoli, e un archetipo per il real-robot per eccellenza: Gundam;
  • i temi: i protagonisti sono oggetto di una profonda analisi personale, siano essi gli eroi od anche i nemici (e questo è il vero elemento nuovo), sviluppato, non a caso, grazie anche a registi quali Tadao Nagahama, spesso anche coautore, e Yoshiyuki Tomino. In più di una serie vi sono anche legami parentali tra eroe e invasore (Vultus V e Daltanious, quest'ultimo in una accezione leggermente differente, o addirittura legami affettivi, come in General Daimos.
anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga