S.C. Salgueiros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S.C. Salgueiros
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali rosso
Dati societari
Città Porto
Nazione PRT
Confederazione Campeonato Nacional de Seniores
Federazione Flag of Portugal.svg FPF
Fondazione 1911
Scioglimento 2004
Rifondazione 2008
Presidente PortogalloSilvestre Pereira
Allenatore PortogalloPaulo Gomes
Stadio Estádio do Padroense FC

Senhora da Hora, Matosinhos
(5000 posti)

Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Sport Comércio e Salgueiros (pronuncia portoghese: [spɔɾ kuˈmɛɾsiu i saɫˈɣɐjɾuʃ]), comunemente abbreviato in SC Salgueiros, è un club sportivo fondato l'8 Dicembre 1911 a Paranhos (Porto), Portogallo. Dall'anno della sua rifondazione (2008) è noto come Sport Clube Salgueiros 08. Dal giugno 2015, la commissione amministrativa ha permesso al club di utilizzare lo stemma sociale del vecchio club e di togliere lo "08" dalla denominazione, sancendo di fatto l'acquisizione dei beni immateriali della vecchia società.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1911, un gruppo di amici (João da Silva Almeida, Aníbel Jacinto e Antenor) decisero di fondare un club calcistico dopo aver assistito ad una partita che opponeva F.C. Porto e S.L. Benfica al Campo da Rainha. Il gruppo di amici si riuniva dopo l'orario di lavoro e cenava in un ristorante (il Lamp 1047) tra le strade Constituição e Particular de Salgueiros per discutere idee e fondare il loro nuovo club. Così si è formato lo Sport Grupo e Salgueiros.

All'epoca il club non disponeva di risorse economiche, così i tre fondatori decisero di raccoglierle cantando canzoni natalizie porta a porta durante le vacanze di Natale del 1911. La colletta fruttò in totale 2800 reis, sufficienti per acquistare il loro primo pallone da calcio. Decisero che il colore delle loro magliette sarebbe stato il rosso come quelle del Benfica, in modo da distinguersi dai rivali cittadini delPorto.

Il loro primo campo di gioco fu l'Arca D'Água, dove giocarono i loro primi incontri che li opposero allo Sport Progresso, al Carvalhido Football Club, ed altri.

Fusione[modifica | modifica wikitesto]

Nel biennio 1916-1917 il nome della squadra fu cambiato in Sport Porto e Salgueiros per una questione di orgoglio locale. Tuttavia, nel 1920, dopo una profonda crisi di carattere economico, lo Sport Porto e Salgueiros decise di unire le proprie forze con un altro club sportivo locale chiamato Sport Comércio adottando il nuovo nome di Sport Comércio e Salgueiros. Il club avrebbe giocato per svariati anni (24 in totale) nella massima divisione portoghese.

Crisi recente e declino[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004-2005 la prima squadra, affrontando la più grave crisi economica dalla sua fondazione, fu retrocessa con provvedimento amministrativo dalla seconda divisione nazionale (allora, liga de honra) alla seconda divisione nazionale B Nord (segunda divisão B, zona Norte). A causa della crisi finanziaria tutti i giocatori partecipanti alla stagione 2004-2005 furono dilettanti, la maggior parte promossi dalle squadre giovanili.

Il club perse anche il suo stadio simbolo, (Estádio Engenheiro Vidal Pinheiro), che fu venduto all'amministrazione comunale allo scopo di costruire una stazione della metropolitana nello stesso luogo e quindi non ebbe più un'arena casalinga dove disputare le partite o allenarsi

Col perdurare della drammatica situazione finanziaria il club fallì alla fine del campionato 2004-2005.

La rifondazione[modifica | modifica wikitesto]

Il Salgueiros fece il suo ritorno al calcio maggiore col nome di Sport Clube Salgueiros 08 all'inizio della stagione calcistica 2008-2009. In ogni caso, le squadre giovanili continuarono ad usare l'antico nome di Sport Comércio e Salgueiros. Il nome del club venne cambiato perché alla vecchia società Sport Comércio e Salgueiros era inibita l'acquisizione di calciatori professionisti a causa della pregressa posizione debitoria. Venne ammessa alla seconda divisione del campionato locale della Associação de Futebol do Porto, terminando al primo posto il loro girone e guadagnando l'accesso alla finale per la promozione alla prima divisione dello stesso campionato portense. Vinta la partita di finale, la squadra disputò il seguente torneo di prima divisione terminando seconda, cosa che le fece conquistare la promozione nella Lega d'Onore della Associação de Futebol do Porto. Nel campionato 2011-2012, allenata dall'ex calciatore Carlos Secretário, il Salgueiros 08 finì di nuovo seconda nella Lega d'Onore e venne così ammessa alla Terza Divisione portoghese. Una nuova promozione avvenne al termine del campionato 2012-2013, cosa che permise al club di disputare la stagione 2013-2014 nel Campeonato Nacional de Seniores, attuale terzo livello del campionato di calcio lusitano, dove arrivò quinta (su 10) nel proprio girone e quindi fuori dalle scelte per il girone finale che determinava la promozione. Meglio disputata fu la stagione 2014-2015 che vide la squadra accedere al proprio girone finale, ma piazzarsi solo sesta, lontana dai giochi per la Segunda Liga.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1956–1957, 1989–1990

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Campeonato do Porto: 1
1917–1918
  • Taça de Honra do Porto: 2
1976–1977, 1979–1980

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1966-1967, 1968-1969, 1969-1970

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni alle competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Coppa UEFA 1991–92 - Primo Turno
Data Casa Risultato Trasferta Luogo
19/09/1991 Portogallo Salgueiros 1-0 Francia Saint-Cannes Porto (Bessa)
03/10/1991 Francia Saint-Cannes 1-0 (2–4 p) Portogallo Salgueiros Cannes

Altre divisioni sportive[modifica | modifica wikitesto]

Il club si è distinto in parecchi sport, come calcio, pallanuoto, pallamano e atletica leggera e malgrado il Salgueiros non possieda una piscina, la squadra di pallanuoto allenata da Nuno Mariani, vinse il suo 12º titolo consecutivo nel 2006, arrivando seconda l'anno successivo e vicendo il suo 13° nel 2008.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salgueiros com novo nome, emblema e estatutos | Maisfutebol.iol.pt | Pura Paixão, su maisfutebol.iol.pt. URL consultato il 04 ottobre 2015.