Terceira Divisão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terceira Divisão
Sport Football pictogram.svg Calcio
Paese Portogallo Portogallo
Titolo Campione di Terceira Divisão
Cadenza annuale
Apertura agosto
Partecipanti 94
Formula Girone all'italiana A/R
Fase de descida e Fase de subida
Promozione in Segunda Divisão
Retrocessione in Campionati distrettuali
Sito Internet fpf.pt
Storia
Fondazione 1947
Soppressione 2012
Ultimo vincitore Joane
Cesarense
Viseu
Castelo Branco
CF Benfica
Farense
Lusitânia
Pontassolense

La Terceira Divisão è un livello estinto del campionato portoghese di calcio.

Fu inaugurata nella stagione 1947-1948, quando rappresentava il terzo livello nazionale, nel 1990-1991 divenne il quarto livello e, al termine della stagione 2011-2012, è stata abolita[1].

Il campionato aveva carattere non professionista ed era organizzato dalla FPF.

Struttura[modifica | modifica sorgente]

Il campionato era strutturato in otto gironi, sette dei quali (Série A, B, C, D, E, F e Série Madeira) composti da 12 squadre e uno (Série Açores) da 10. Le prime sei classificate dei gironi continentali venivano poi a loro volta raggruppate in gironi, le vincitrici dei quali ottenevano la promozione in Segunda Divisão.

Le squadre campioni della Série Açores e della Série Madeira ottenevano l'automatica promozione nel caso in cui fossero meno di 6 squadre dalle rispettive zone a disputare il torneo di categoria superiore. In caso contrario, la squadra vincitrice della Série Madeira disputava uno spareggio con la formazione madeirense peggiore classificata di Segunda Divisão: la vincitrice dello spareggio disputava il campionato di Segunda e la perdente quello di Terceira Divisão. Similmente veniva disputata la Série Açores: dopo la prima fase le migliori quattro squadre classificate disputavano una seconda fase, la cui vincitrice accedeva alla categoria superiore solo nel caso in cui fossero meno di 6 le formazioni dell'arcipelago già impegnate, altrimenti veniva disputato uno spareggio con la peggiore classificata.

La retrocessione dalla Série Madeira e dalla Série Açores ai rispettivi campionati distrettuali veniva regolata come segue: se nessuna squadra retrocedeva dalla Segunda alla Terceira Divisão, venivano promosse due formazioni, nel caso di una retrocessione le promosse erano 3, con due retrocesse salivano a 4 e così via.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fino alla stagione 1999-2000 le vincitrici dei diversi gironi disputavano una fase finale per l'assegnazione del titolo. A partire dal 2000-2001, con la sola eccezione della stagione 2001-2002, tutte le vincitrici dei gironi sono state proclamate campioni.

Albo d'oro[modifica | modifica sorgente]

Stagione Série A Série B Série C Série D Série E Série F Série Açores Série Madeira
2000-2001 Caçadores das Taipas Vila Real Oliveira do Hospital Castelo Branco Olivais e Moscavide Amora Lusitânia  
Stagione Série A Série B Série C Série D Série E Série F Série Açores Série Madeira
2002-2003 Bragança Lixa Estarreja Alcains Sintrense Pinhalnovense Santo António  
2003-2004 Valenciano Ribeirão Penalva do Castelo Castelo Branco Casa Pia Atlético Operário  
2004-2005 Sandinenses Aliados de Lordelo Nelas Portomosense Benfica B Silves Madalena  
2005-2006 Maria da Fonte Vila Meã União de Lamas Eléctrico Atlético Vendas Novas Lusitânia  
2006-2007 Valdevez Leça Anadia Caldas Caniçal Lagoa Angrense  
2007-2008 Mirandela Amarante Arouca Monsanto Oriental de Lisboa Mineiro Praiense  
2008-2009 Vieira Paredes Tondela Sertanense Camacha Louletano Vitória do Pico  
2009-2010 Macedo de Cavaleiros Oliveirense Anadia Coimbrões Casa Pia Juventude Évora Madalena Andorinha
2010-2011 Mirandela Amarante Cinfães Monsanto Caldas Vendas Novas Angrense Ribeira Brava
2011-2012 Joane Cesarense Viseu Castelo Branco CF Benfica Farense Lusitânia Pontassolense

Titoli per squadra[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Guia Record de futebol 2012-13, p. 244.
  2. ^ Il campionato fu disputato regolarmente, ma non fu assegnato il titolo di campione. Le vincitrici dei gruppi erano Desportivo das Aves, Lusitânia Lourosa, Estarreja, Estrela de Portalegre, Montijo e Campinense.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio