Runtastic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Runtastic
URL runtastic.com
Tipo di sito Servizio di rete sociale a tema
Registrazione Gratuita
Proprietario Florian Gschwandtner, René Giretzlehner, Alfred Luger, Christian Kaar
Creato da
Lancio ottobre 2009
Stato attuale Attivo
Slogan makes sports fantastic

Runtastic è una società mobile internazionale di fitness che combina lo sport tradizionale con le app, con il social networking ed elementi di serious game come reazione logica al Quantified Self.[1] Runtastic sviluppa apps, prodotti hardware e servizi, quali: registri online d'allenamento, analisi dettagliata dei dati, confronti tra utenti diversi e varie altre funzioni che aiutano l'utente a migliorare la loro attività sportiva.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'idea iniziale nacque durante un progetto all'università di scienze applicate di Hagenberg, in Austria, per tracciare e seguire il percorso delle barche durante le gare di navigazione. Dal momento che tale target di riferimento era troppo ristretto, si decise di focalizzare il progetto su sport più popolari, come la corsa, il ciclismo o il footing. Di conseguenza, Florian Gschwandtner, Christian Kaar, René Giretzlehner e Alfred Luger fondarono la società Runtastic, nell'ottobre 2009 a Linz, in Austria.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Gli utenti possono usare l'app Runtastic in combinazione con i dispositivi originali Runtastic, così da raccogliere dati direttamente tramite l'app. In seguito si possono sincronizzare i dati con il sito Runtastic allo scopo di condividere, studiare i percorsi e effettuare ulteriori analisi.

Apps[modifica | modifica wikitesto]

Runtastic offre app per sport indoor e outdoor, e per attività di fitness. A agosto 2012 si contano 14 milioni di download su alcune piattaforme. Con le app dedicate ai sistemi iOS, Android, Windows Phone e Blackberry, gli utenti possono tenere nota dei propri traguardi e definirne ulteriori. L'app Runtastic principale tiene conto di diversi fattori come la distanza, il tempo, il ritmo, il consumo di calorie, ed è disponibile in 18 lingue.

Il sito web[modifica | modifica wikitesto]

Runtastic offre il sito come parte di una più ampia piattaforma dedicata al fitness, affiancando le app mobili. Su questo, gli utenti possono trovare una ancora più completa e dettagliata analisi delle loro attività sportive. Le informazioni possono essere condivise con amici. Il sito è disponibile in 12 lingue.

Hardware[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo trimestre del 2012 Runtastic ha lanciato dei prodotti hardware, allo scopo di rendere più marcata la sua presenza nell'industria della salute e del fitness, ed eliminare la connotazione esclusivamente software della società. Questa mossa si rivelò strategica, in quanto il dotare gli utenti di dispositivi propri ha contribuito alla crescita della società, e ha aperto ad essa nuove fette di mercato. Il 31 luglio 2014 l'azienda presenta Oribit[2], un fitness tracker polifunzionale

Ricezione[modifica | modifica wikitesto]

La larga diffusione di dispositivi mobili dalle funzionalità varie, quali gli smartphone di ultima generazione, ha reso possibile la buona risposta del pubblico, come dimostrano le recensioni degli stessi prodotti Runtastic da parte di The Verge[3], TechCrunch,[4] VentureBeat,[5] TechCrunch[6] e The Next Web.[7]

Il New York Times, in un articolo dedicato alle app mobili per il fitness, ha riconosciuto particolarmente le caratteristiche innovative dell'app Runtastic: L'interfaccia Runtastic ha alcune qualità che le altre non hanno, [...], gli atleti che decidono di permettere il proprio tracking possono ricevere "applausi" oppure dei "Go, go go!" tramite gli auricolari da degli spettatori. Abbastanza inquietante, ma interessante.[8]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Runtastic ed i suoi prodotti sono stati analizzati in libri ed articoli, alcuni dei quali sono elencati e commentati qui (APA 4th Ed.):[9]

  • Andrea Zajicek. (2011). Social Comm. Norderstedt: BoD. Page 228.
  • Hubert Beck. (2012). Das große Buch vom Marathon - Lauftraining mit System. München: Stiebner Verlag. Page 307.
  • Reiner Wichert, & Birgid Eberhardt. (2011). Ambient Assisted Living. Berlin: Springer. Page 287.
  • Stefan Bölle. (2012). Joggen mit dem Handy: Zur Eignung von Smartphone-Apps als Trainingsbegleiter. München: Grin Verlag. Page 44.
  • Stephan Verclas, & Claudia Linnhoff-Popien. (2011). Smart Mobile Apps. Berlin: Springer. Page 22.
  • Tom Rosenkranz. (2012). Marketing im Outernet: Was kommt nach Social Media? München: Grin Verlag. Page 9.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Courtney Boyd Myers (2011, September 17). The Future of Health and Fitness. The Next Web. Retrieved from http://thenextweb.com/insider/2011/09/17/the-future-of-fitness-and-health/ (Feb. 21, 2013).
  2. ^ Runtastic Orbit, il nuovo fitness tracker che sorprende in "Mondo Informazione", 31 luglio 2014.
  3. ^ Bryan Bishop (2012, July 28). Runtastic Pro for Android turns your running routines into movies courtesy of Google Earth. The Verge. Retrieved from http://mediacenter.runtastic.com/en/external/runtastic-pro-android-turns-running-routines-movies-courtesy-google-earth/ (Feb. 21, 2013).
  4. ^ Rip Empson (2012, October 30). Aiming To Be A Full-Service Fitness Platform, Runtastic Launches New Indoor App Suite; Hits 14M Downloads. TechCrunch. Retrieved from http://techcrunch.com/2012/10/30/aiming-to-be-a-full-service-fitness-platform-runtastic-launches-new-indoor-app-suite-hits-14m-downloads/ (Feb. 21, 2013).
  5. ^ Rebecca Grant (2012, August 1). Runtastic Pro lets you see and feel the burn with 3D video footage of workouts. VentureBeat. Retrieved from http://venturebeat.com/2012/08/01/runtastic-pro-lets-you-see-and-feel-the-burn-with-3d-video-footage-of-workouts/ (Feb. 21, 2013).
  6. ^ Akismet (2012, February 13). Runtastic launches hardware line, enters U.S. TechCrunch. Retrieved from http://techcrunch.com/2012/02/13/runtastic-launches-hardware-line-enters-u-s/ (Feb. 21, 2013).
  7. ^ Paul Sawer (2012, October 30). Runtastic sprints past 14m downloads, and launches four new fitness apps for homebodies. The Next Web. Retrieved from http://thenextweb.com/apps/2012/10/30/runtastic-sprints-past-14m-downloads-and-launches-four-new-fitness-apps-for-homebodies/ (Feb. 21, 2013).
  8. ^ Tom Sims (2012, August 10). Global Athlete: Don't just map your run, Earn Points for It. The New York Times. Retrieved from http://www.nytimes.com/2012/08/11/sports/11iht-athlete11.html?_r=0 (Feb. 21, 2013).
  9. ^ Please see Google Books for more results. Retrieved from Google Books Search Page (Feb. 25, 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]