Robyn Davidson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Robyn Davidson (Miles, 6 settembre 1950) è una scrittrice australiana, nota per il suo libro autobiografico Orme (in originale Tracks)..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Robyn Davidson è nata a Stanley Park, una stazione di bestiame a Miles (Queensland), seconda di due sorelle. Quando era undicenne, perse la madre, che si suicidò, così fu in gran parte cresciuta da sua zia paterna. Dopo aver frequentato un collegio femminile a Brisbane, vinse una borsa di studio, che però non accettò. A Brisbane Robyn condivise una casa con biologi e studiò zoologia, per poi trasferirsi più tardi a Sydney.

Nel 1975 si trasferì ad Alice Springs, al fine di familiarizzare con i cammelli. Nel 1977 attraversò a piedi il deserto australiano, partendo da Alice Springs fino ad arrivare all'Oceano Indiano (per complessive 1.700 miglia, ossia oltre 2.730 km), con la sola compagnia di quattro cammelli e del suo fedele cane Diggity. L'impresa fu seguita in diretta da National Geographic grazie al fotografo Rick Smolan, che seguì Robyn per tutto il viaggio. La donna fu marginalmente coinvolta nel movimento per i diritti degli aborigeni australiani.

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN85367431 · ISNI (EN0000 0001 0921 5065 · LCCN (ENn80095369 · BNF (FRcb118988209 (data)