Robson da Silva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore brasiliano, conosciuto semplicemente come "Robson", vedi Robson Alves da Silva.
Robson da Silva
Robson caetano.jpg
Dati biografici
Nome Robson Caetano da Silva
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 187 cm
Peso 74 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Velocità
Record
100 m 10"00 Record sudamericano (1988)
200 m 19"96 (1989)
200 m indoor 20"65 Record sudamericano (1989)
Società Electropaulo
Carriera
Nazionale
1983-1996 Brasile Brasile
Palmarès
Giochi olimpici 0 0 2
Universiadi 1 0 0
Giochi panamericani 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 marzo 2012

Robson da Silva (Rio de Janeiro, 4 settembre 1964) è un ex atleta brasiliano, specializzato nella velocità.

Detiene i record sudamericani sui 100 metri e 200 metri indoor e vanta due medaglie olimpiche.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Probabilmente il più famoso sprinter brasiliano di sempre, è anche l'unico capace di conquistare una medaglia individuale nella velocità pura ai Giochi olimpici estivi (bronzo nei 200 metri piani a Seul 1988).[1] In quella occasione il suo bronzo fu particolarmente prestigioso perché ottenuto alle spalle di Joe DeLoach, che con 19"75 stabilì il nuovo record olimpico e del grande Carl Lewis, che pure corse in 19"79.

Record sudamericani[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1983 Giochi panamericani Venezuela Caracas Staffetta 4x100 metri Bronzo Bronzo 39"08
1987 Giochi panamericani Stati Uniti Indianapolis 200 metri piani Argento Argento 20"49
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul 200 metri piani Bronzo Bronzo 20"04
1989 Universiadi Germania Ovest Duisburg 200 metri piani Oro Oro 20"33
1991 Giochi panamericani Cuba L'Avana 100 metri piani Oro Oro 10"32
200 metri piani Oro Oro 20"15
1996 Giochi olimpici Stati Uniti Atlanta Staffetta 4x100 metri Bronzo Bronzo 38"41

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Robson da Silva biography, sports-reference.com. URL consultato il 30 marzo 2012.
  2. ^ Record stabilito con l'ausilio dell'altura.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]