Robert Arnauld d'Andilly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando personaggi dallo stesso cognome, vedi Arnauld.
Ritratto di Robert Arnauld d’Andilly, dipinto da Philippe de Champaigne (Museo del Louvre, Parigi)

Robert Arnauld d'Andilly (Parigi, 28 maggio 1589Port-Royal des Champs, 27 settembre 1674) è stato un politico, poeta e scrittore francese.

Appartenente alla nobile famiglia degli Arnauld era il primogenito dei dieci figli sopravvissuti di Antoine Arnauld (1560-1619) e fratello della badessa di Port-Royal Angélique Arnauld. Fu consigliere di Stato, specialista nelle questioni finanziarie, vicino a Maria de' Medici. Per l'eleganza del suo linguaggio è considerato uno dei più grandi poeti e scrittori francesi del XVII secolo.

Credente cattolico, Arnauld ha avuto un ruolo importante nella storia del giansenismo, essendo stato uno dei "Solitari" di Port-Royal des Champs dove si ritirò nel 1643.

Appassionato di frutticoltura, ha avuto un ruolo significativo nello sviluppo dell'arte della potatura degli alberi da frutta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cécile Gazier, Ces Messieurs de Port-Royal. Perrin, 1932.
  • J. Lesaulnier e A. Mc Kenna, Dictionnaire de Port-Royal. Éditions Honoré Champion, 2004. ISBN 978-2-7453-1050-7
  • Paule Jansen, Arnauld d'Andilly, défenseur de Port-Royal (1654-1659). Vrin, Parigi, 1973.
  • Achille-Edmond Halphen, Journal inédit d'Arnauld d'Andilly (1614-1620). Techener, Parigi, 1857.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN6645 · LCCN: (ENn85144342 · ISNI: (EN0000 0001 2117 1069 · BNF: (FRcb118891610 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie