Rifugio Mongioie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mongioie
Rifugio Mongioie.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine1 550 m s.l.m.
LocalitàViozene (Ormea, CN)
CatenaAlpi Liguri
Coordinate44°09′07.54″N 7°46′31.81″E / 44.152095°N 7.775503°E44.152095; 7.775503Coordinate: 44°09′07.54″N 7°46′31.81″E / 44.152095°N 7.775503°E44.152095; 7.775503
Dati generali
Inaugurazione1989
ProprietàCAI - sezione di Albenga
GestioneSilvano Odasso
Periodo di apertura1º maggio - 30 settembre; 26 dicembre - 7 gennaio
Capienza66 posti letto
Mappa di localizzazione

Il rifugio Mongioie è un rifugio delle Alpi Liguri, situato a 1520 m di quota nell'alta val Tanaro, in comune di Ormea.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio è stato costruito dai soci della sezione di Albenga del Club Alpino Italiano, ed inaugurato nel 1989; successivamente, è stato di nuovo completamente ristrutturato nel 1998.[1]

Si trova nella località Pian rosso, a monte dell'abitato di Viozene, in comune di Ormea (CN); sorge a poca distanza dal monte Mongioie, da cui prende il nome.

È una costruzione in muratura di pietrame a due piani. Dispone di 46 posti letto, suddivisi in camere da 6 a 16 letti, con doccia calda e bagno interni, comuni ad ogni piano, e di 20 posti in ricovero di emergenza. Il locale invernale dispone di 4 posti. Offre servizio alberghetto, bar e ristorante. Il periodo di apertura continuativa va dal 1º maggio al 30 settembre, e dal 26 dicembre al 7 gennaio.[1]

Nel periodo invernale, il rifugio è riscaldato. È inoltre dotato di impianto elettrico.[2]

Dal 2007 il rifugio è dotato di collegamento Internet satellitare, realizzato dalla Regione Piemonte nell'ambito del programma Wi-Pie[3]. È stata anche installata una webcam che, nel periodo di apertura e limitatamente alle ore diurne, permette di avere una visuale aggiornata ogni 5 minuti sul monte Mongioie.[4]

Accesso[modifica | modifica wikitesto]

Dall'abitato di Viozene si segue la rotabile che sale verso la borgata Piumini. Qui parte un sentiero che in circa 40 minuti conduce al rifugio.[5]

Ascensioni[modifica | modifica wikitesto]

Traversate[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio si trova sul percorso della Grande Traversata delle Alpi (GTA), ed in particolare sulla prima tappa, da Viozene al rifugio Havis De Giorgio.[6] È inoltre punto tappa del percorso rosso della Via Alpina; in particolare si trova tra le tappe R150 (rifugio Garelli - rifugio Mongioie) e R151 (rifugio Mongioie - Ormea).[7]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Nei dintorni del rifugio sono presenti diverse palestre di arrampicata, di diversa difficoltà.[8]

Il rifugio offre inoltre programmi speciali per scolaresche, e visite guidate alla vicina grotta delle Vene.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna