Capanna Saracco-Volante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capanna Scientifica Saracco-Volante
SaraccoVolante-front.jpg
Stato Italia Italia
Altitudine 2200 m s.l.m.
Località Conca di Piaggiabella (Briga Alta, CN)
Catena Alpi liguri
Coordinate

44°10′05.56″N 7°42′29.48″E / 44.16821°N 7.70819°E44.16821; 7.70819Coordinate: 44°10′05.56″N 7°42′29.48″E / 44.16821°N 7.70819°E44.16821; 7.70819

Mappa di localizzazione: Italia
Inaugurazione 1967
Dati logistici
Proprietà CAI-UGET Torino - Gruppo Speleologico Piemontese
Gestione non gestito
Capienza 12 posti letto

La capanna scientifica Saracco-Volante (detta anche brevemente capanna Saracco-Volante) è una capanna speleologica nel massiccio carsico del Marguareis, nel comune di Briga Alta (CN).

Storia[modifica | modifica sorgente]

La capanna fu costruita nel 1967 dagli speleologi del Gruppo speleologico piemontese (GSP), supportati dal CAI-UGET di Torino. All'inizio era presente solo quello che ora è il corpo principale; il locale invernale è stato aggiunto solo in seguito.[1]

La sua posizione fu scelta in maniera da ottimizzarne la funzione di punto di appoggio per l'esplorazione del complesso di Piaggiabella, sistema di grotte che si sviluppa per oltre 40 km; la capanna si trova a breve distanza da due degli ingressi del sistema, quello propriamente detto "Piaggiabella| e quello noto come "Buco delle radio".[1]

È dedicata ad Eraldo Saracco e Cesare Volante, speleologi del GSP morti a inizio anni '60.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Si trova nella conca di Piaggiabella, poco al di sotto del colle del Pas, alle pendici di cima Pian Ballaur.

Il locale principale è una costruzione in lamiera, con tetto a spioventi; lo spiovente di monte arriva fino a terra costituendo al di sotto un deposito materiali. È dotato di 12 posti letto, angolo cottura con fornello a gas, ed impianto di illuminazione a panelli solari. Il locale non è custodito, ed è normalmente chiuso; le chiavi sono depositate presso la sede di Torino del GSP.[1]

Il locale invernale è un prefabbricato dotato a monte di una protezione paravalanghe realizzata con porzioni di guard-rail. È sempre aperto; dispone di 12 posti letto, e di un telefono di emergenza.[1]

La capanna vista dal lato del locale invernale

Accessi[modifica | modifica sorgente]

Dalla Val Tanaro[modifica | modifica sorgente]

Si lascia l'automobile a Carnino Superiore, e si segue il sentiero A3 che sale verso la gola della Chiusetta; dopo circa un'ora, si svolta a destra per il sentiero A4 a risalire un canalone (passo delle Mastrelle), alla cui cima si apre la conca di Piaggiabella; si prosegue superando pianori intervalati da rampe, fino ai piedi della salita che porta al colle del Pas, ove sorge la capanna. 2.30 h da Carnino.

Dal Colle dei Signori[modifica | modifica sorgente]

Si percorre in automobile la vecchia strada militare che unisce Monesi a Limone Piemonte fino al colle dei Signori. Partendo dal vicino rifugio don Barbera si segue il sentiero A3b che porta verso il colle del Pas; dopo circa un'ora si arriva alla capanna.

Dalla Valle Pesio[modifica | modifica sorgente]

Lasciata l'automobile al pian delle Gorre, si sale al rifugio Garelli; da qui, si segue il sentiero H8 per porta Sestrera, poi il G6b fino al colle del Pas, da dove in 15' circa si è alla capanna. 3.30-4 h complessive.

Dalla Valle Ellero[modifica | modifica sorgente]

Si parcheggia alla porta di Pian Marchisio, da dove si raggiunge il rifugio Havis De Giorgio; da qui, si segue il sentiero G5 fino al colle del Pas, da dove in 15' circa si è alla capanna. 2-2.30 h complessive.

Attività[modifica | modifica sorgente]

La capanna scientifica Saracco-Volante è una capanna speleologica, e come tale dedicata ai praticanti della speleologia. In questo senso, è storicamente un punto d'appoggio per l'esplorazione del Complesso di Piaggiabella, nonché delle zone del Biecai, del vallone delle Saline e della base del Marguareis. La presenza del locale invernale e del telefono di emergenza ne fanno comunque un valido punto di appoggio in caso di emergenza per ascensioni e traversate in zona.

Ascensioni[modifica | modifica sorgente]

Traversate[modifica | modifica sorgente]

La capanna si trova sul percorso della tappa R150 del percorso "rosso" della Via Alpina, dal Rifugio Mongioie al Rifugio Garelli.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Gruppo Speleologico Piemontese - scheda della Capanna Saracco-Volante
  2. ^ Via Alpina - tappa R150

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]