Rifugio Brigata Tridentina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rifugio Brigata Tridentina
Birnlückenhütte Birnlücke.jpg
Il rifugio Brigata Tridentina
Ubicazione
StatoItalia Italia
Altitudine2 441 m s.l.m.
LocalitàPredoi (BZ)
CatenaGruppo del Venediger
Coordinate47°04′48.47″N 12°12′20.04″E / 47.08013°N 12.205567°E47.08013; 12.205567Coordinate: 47°04′48.47″N 12°12′20.04″E / 47.08013°N 12.205567°E47.08013; 12.205567
Dati generali
Inaugurazione1900
ProprietàCAI, sezione di Brunico
Periodo di aperturaestivo
Capienza52 + 4 posti letto
Mappa di localizzazione
Sito internet
Il rifugio Brigata Tridentina sotto il Picco dei Tre Signori

Il rifugio Brigata Tridentina (già rifugio Forcella del Picco; in tedesco Birnlückenhütte) è un rifugio alpino situato a 2441 metri di altitudine nel comune di Predoi nella provincia autonoma di Bolzano, al termine della Valle Aurina nel Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina.

Il rifugio si trova alla base del Picco dei Tre Signori (3499 m), poco distante dalla Forcella del Picco (2665 m). Il rifugio si raggiunge dopo aver lasciato la macchina nel parcheggio a pagamento nei pressi di Casere, e in circa 3 ore, seguendo il segnavia n. 13.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il rifugio fu costruito nell'anno 1900 dal locandiere di Casere Alois Voppichler. Venne espropriato da parte del demanio nel 1938 e assegnato al Regio Esercito e poi all'Esercito Italiano, che lo utilizzò come distaccamento dalla Brigata Alpina Tridentina dalla quale mutua il nome "rifugio Tridentina". Nel 1975 il rifugio venne dato in concessione temporanea alla sezione di Brunico del Club Alpino Italiano (CAI) e ceduto in affitto da quest'ultimo. Dagli anni ottanta viene gestito come rifugio-albergo a conduzione familiare ed è stato restaurato nel 1997.

Rifugi[modifica | modifica wikitesto]

Per facilitare la salita alle vette e l'escursionismo di alta montagna le vedrette di Reis sono dotate di alcuni rifugi alpini:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]