Pully

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pully
città
Pully – Stemma
Pully – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Waadt matt.svg Vaud
DistrettoLavaux-Oron
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°30′35″N 6°39′42″E / 46.509722°N 6.661667°E46.509722; 6.661667 (Pully)Coordinate: 46°30′35″N 6°39′42″E / 46.509722°N 6.661667°E46.509722; 6.661667 (Pully)
Altitudine426 m s.l.m.
Superficie5,85 km²
Abitanti17 972 (2016)
Densità3 072,14 ab./km²
FrazioniChamblandes, La Perraudettaz, La Rosiaz, Port, Rochettaz
Comuni confinantiBelmont-sur-Lausanne, Losanna, Paudex, Savigny
Altre informazioni
Cod. postale1009
Prefisso021
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS5590
TargaVD
Nome abitantiPulliérans
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Pully
Pully
Pully – Mappa
Sito istituzionale

Pully (toponimo francese) è un comune svizzero di 17 972 abitanti del Canton Vaud, nel distretto di Lavaux-Oron; ha lo status di città.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Pully si affaccia sul lago di Ginevra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'auriga, pittura della villa romana
  • Chiesa riformata di San Germano, eretta nel XIV-XVI secolo e ricostruita nel 2004[1];
  • Resti di una villa romana, risalente al I-IV secolo, rinvenuti negli anni 1970-1980[1] e diventati più tardi un museo[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Pully è servito da due stazioni ferroviarie FFS: Pully Centro si trova sulla ferrovia Losanna-Briga e Pully Nord si trova sulla ferrovia Losanna-Berna. Il trasporto urbano è espletato dalla compagnia Transports publics de la région lausannoise; la compagnia di navigazione Compagnie Générale de Navigation sur le lac Léman si ferma al porto di Pully.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Catherine May Castella, Patrick Moinat, André Schmutz, Pully, in Dizionario storico della Svizzera, 8 marzo 2012. URL consultato il 17 maggio 2018.
  2. ^ Villa romaine de Pully in Internet Archive (archiviato 12 maggio 2014)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN157246276 · GND (DE4284210-4 · BNF (FRcb15858450v (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera