Primer festival internacional de la cancion popular

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Primer festival internacional de la cancion popular
Artista AA.VV.
Tipo album Live
Pubblicazione 1973
Durata 45:23
Dischi 1
Tracce 13
Genere Canzone politica
Musica d'autore
Etichetta DICAP

Primer festival internacional de la cancion popular, pubblicato nel 1973 dalla cilena DICAP (Discoteca del cantar popular), documenta, come da titolo, il primo festival internazionale della canzone popolare tenuto in Cile lo stesso anno. Al festival parteciparono alcuni tra i più importanti esponenti della Nueva Canción Chilena (gli Aparcoa, gli Inti-Illimani, i Quilapayún, Isabel Parra, Tito Fernandez.), ma anche artisti stranieri (come i finlandesi Agit-prop o l'uruguaiano Alfredo Zitarrosa). Tutti i brani presenti nel disco sono stati registrati dal vivo durante il festival. Questo disco non è mai stato pubblicato o distribuito in Italia.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Obertura
  2. Que se vayan del canal - Aparcoa
  3. Guantanamera - Rolando Ojeda
  4. Dónde está la paz - Marcelo
  5. Cuando sea grande - Tito Fernández
  6. Chamarrita de los milicos - Alfredo Zitarrosa
  7. En esta tierra que tanto quiero - Isabel Parra
  8. Cueca de la CUT - Inti-Illimani
  9. A un ave - Flora Margarita
  10. Paz, amistad, solidaridad - Agit-Prop
  11. Soneto 93 - César Isella
  12. El pueblo unido jamás será vencido - Quilapayún
  13. Las ollitas - Quilapayún

Formazione degli Inti-Illimani[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica