Premio Apuliacon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il premio Apuliacon è stato un riconoscimento della fantascienza in lingua italiana. Al premio, fondato nel 2003 e durato fino al 2007, si concorreva presentando racconti esclusivamente inediti.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La giuria del premio era formata da consiglieri appartenenti all'associazione culturale.

Il suo nome deriva da quello dell'omonima manifestazione nazionale Apulia Convention, evento dedicato alla saga di Star Trek e alla serie televisiva Battlestar Galactica, promosso dall'associazione culturale USS Arecibo avente sede a Bari.

La caratteristica della manifestazione era la coesistenza di aspetti informativi e scientifici con quelli culturali e ludici relativi alla fantascienza; la manifestazione raccoglieva infatti gli appassionati del genere e ha avuto come ospiti anche personalità di spicco del mondo scientifico italiano: ad esempio, in occasione della IV edizione si è registrata la partecipazione dell'astronauta italiano ed europarlamentare Umberto Guidoni, che ha portato la sua testimonianza sulla propria esperienza a bordo di due missioni spaziali (descritta nel suo libro Un passo fuori), e ha presieduto la cerimonia conclusiva del concorso letterario.

Il premio assegnato al primo classificato in quella occasione è stato il Cosmogramma, una busta filatelica appartenente ad un raro genere di posta, quella spaziale, che ha viaggiato su navicelle da e per il cosmo, nel caso specifico, sullo Space Shuttle Discovery STS-85 durante la ottanteseiesima missione del Programma Space Shuttle (260 esemplari numerati).

Elenco dei racconti vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Edizione I - 2004[modifica | modifica wikitesto]

  1. I semidei, di Stefano Martellucci
  2. L'era dell'acquario, di Marco Cavicchioli
  3. Gemini, di Giorgia Bovini

Edizione II – 2005[modifica | modifica wikitesto]

  1. La mente infinita di Dio, di Roberto Paura
  2. Mi stavo aspettando, di Stefano Merla
  3. Messaggi dal subspazio, di Maurizio Nasca

Edizione III - 2006[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intrepida, di Massimo Baglione
  2. Desolazione, di Giorgio Burello
  3. Biogenesi, di Paolo Maccallini

Edizione IV – 2007[modifica | modifica wikitesto]

  1. Profezia, di Francesco Troccoli
  2. Mai lo stesso fiume, di Giuseppe Perciabosco
  3. Lettere dalla frontiera, di Alberto Priora

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]