Postal 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Postal III)
Postal 3
Sviluppo Akella
TrashMasters Studios
Pubblicazione Akella
Ideazione Bill Kunkel [1]
Data di pubblicazione Russia 23 novembre 2011
Stati Uniti 23 dicembre 2011
Mondo 17 febbraio 2012
Genere Sparatutto in terza persona
Modalità di gioco Singleplayer
Piattaforma Microsoft Windows
Distribuzione digitale Steam
Motore grafico Source Engine
Requisiti di sistema SO: Microsoft Windows XP

CPU: Intel Pentium 4 3 GHz, 2 GHz dual-core o AMD Athlon 64 X2
RAM: 1 GB RAM (2 GB per Vista e 7)
GPU: Scheda video128 MB DirectX 9.0c
Audio: Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c
HD:1 5 GB di spazio libero sull'hard disk

Periferiche di input Tastiera, Mouse, Joystick
Preceduto da Postal²

Postal 3 è un videogioco sparatutto in terza persona sviluppato e pubblicato dalla software house russa Akella sotto licenza di Running with Scissors - proprietaria del franchise - nel 2011.[2]

È il terzo capitolo della serie Postal, ma sostanzialmente rappresenta uno spin-off.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco inizia esattamente sul ponte dove gli Zombie e i Militari hanno cercato di fermarci in "A Week in Paradise" (meglio conosciuto come Apocalypse Weekend). Invece di affrontare l'enorme Demone Mucca appena oltre il ponte ci troveremo subito in viaggio verso Catharsis, abbandonando Paradise al proprio destino. Postal Dude finalmente trova una città tranquilla pronta per essere soggiogata dalla violenza e dalla corruzione... Mentre svolge vari lavoretti momentanei nella "tranquilla" cittadina, Postal Dude si troverà varie volte in mezzo ad uno scontro e sarà costretto a dover scegliere da che parte stare.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto al capitolo precedente, sono state modificate le dinamiche del gioco con l'introduzione della visuale in terza persona, oltre ad un generale miglioramento della grafica. Inoltre sarà possibile scegliere due strade durante il gioco: La strada buona o la strada cattiva. Ogni scelta modificherà il vostro personaggio e lo renderà il paladino della città o il ragazzaccio da evitare. Sempre la RWS ci comunica però che la via cattiva è più longeva e più difficile e di conseguenza consigliata per una campagna più longeva.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il gioco inizia esattamente poco prima dell'incontro col Demone in Apocalypse Weekend ignorando totalmente questa parte.
  • Oltre all'ignorare l'incontro col Demone, il gioco ignora, in minor parte, anche lo sparo alla testa ricevuto dalla propria moglie in Postal², togliendo semplicemente la ferita dalla texture.
  • Come arma si possono utilizzare i gatti affetti dal virus dell'HIV visti in Apocalypse Weekend.
  • Tra le varie missioni presenti nel gioco c'è quella di salvare (o uccidere) Uwe Boll, regista cinematografico famoso per la sua mania di realizzare film tratti da videogiochi (tra cui quello di Postal) e di sfidare i critici cinematografici ad un incontro di Pugilato.
  • In questo gioco è stata inserita la possibilità di cambiare il finale in base a 2 criteri, cioè "Karma", alterato dalle azioni compiute dal poco free roaming che il gioco regala, e "Schieramento", alterato dalla fazione che decidiamo di aiutare durante gli scontri proposti dalla situazione.
  • Tramite l'alterazione del "Karma" si possono effettuare o saltare alcune missioni.
  • Il gioco possiede vari camei al suo interno, il più sfruttato è quello di Ron Jeremy.
  • La Running with Scissors Russa ha rilasciato una Patch (la V1.12) che, oltre a correggere vari bug all'interno del gioco, permette di giocare in modalita free roaming completa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Postal III Review | Original-Gamer.com
  2. ^ Akella's POSTAL Spin off

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi