Ron Jeremy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ron Jeremy
Ron Jeremy mod.jpg
Ron Jeremy nell'ottobre 2005
Dati biografici
Nome di nascitaRonald Jeremy Hyatt
Data di nascita12 marzo 1953 (64 anni)
Luogo di nascitaNew York
Stati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza168 cm
Peso86 kg
Etniasemitica
Pellebianca
Occhiverdi
Capellineri
Lunghezza del pene25 cm[1]
Dati professionali
Altri pseudonimiBig Daddy, David Elliot, The Hedgehog, R. J., Ron Jeremey, Ron Jeremy, Ronald Jeremy, Ronnie, Ronny
Film girati
  • 2.368 come attore
  • 289 come regista

(per IADF, giugno 2017)[2]

Sito ufficiale

Ron Jeremy, pseudonimo di Ronald Jeremy Hyatt (New York, 12 marzo 1953), è un attore pornografico statunitense.

Jeremy nel 2008

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ronald Jeremy Hyatt nacque nel Queens (un borgo di New York)[3] il 12 marzo 1953 da una famiglia ebraica della medio-borghesia.[4] Suo padre Arnold era un fisico e sua madre era una curatrice di progetti editoriali che prestò servizio nell'Office of Strategic Services durante la seconda guerra mondiale in virtù della sua ottima conoscenza del tedesco e del francese, mentre aveva uno zio malavitoso e membro di una banda che in passato aveva avuto legami anche con il malavitoso Bugsy Siegel.[5] Frequentò la Cardozo High School a Bayside (nel Queens), scuola che precedentemente era stata frequentata anche dall'ex direttore della CIA George Tenet e dall'attore Reginald VelJohnson.[6][7] Dopo il diploma lavorò saltuariamente come supplente di educazione fisica prima di debuttare nel mondo della pornografia nel 1979.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Per sua stessa definizione è "basso, grasso e peloso",[1] caratteristiche che gli hanno fruttato il soprannome de "Il Porcospino" ("The Hedgehog").[1] In conseguenza di ciò non poteva che rappresentare un elemento a sé nel mondo del porno: degno di nota è infatti il fatto che mentre la maggiore parte degli attori porno puntava su un esagerato machismo, esaltato da fisici statuari e addominali scolpiti, Jeremy interpretò sempre ruoli da simpaticone e che certo rendevano decisamente più facile da parte del pubblico l'autoidentificazione in lui, aiutata anche dal fatto che Jeremy non ha mai avuto problemi di alcool o droghe.[senza fonte]

È stato votato come il migliore attore porno di sempre nel 2003 in una classifica estesa anche ad attrici femminili: al raggiungimento di tale risultato hanno contribuito le dimensioni del suo pene, lungo 25 centimetri (da cui deriva un altro soprannome, «uomo baobab»),[1] nonché la sua capacità di esercitare l'autofellatio, come testimoniato da alcuni film all'inizio della sua carriera.[8]

Jeremy è noto anche per aver partecipato ad alcuni film cinematografici (in prevalenza prodotti dalla celebre Troma) e video musicali tra cui il più famoso Sexy and I Know It degli LMFAO. Si è spesso fatto notare per il suo umorismo, che lo ha indotto a esibirsi occasionalmente in spettacoli cabarettistici e che gli è valso un altro dei suoi soprannomi, quello di «Giullare».[8]

Jeremy ha concesso i diritti del suo nome alla Rj Mobile, che offriva contenuti per adulti nel Regno Unito e nei Paesi Bassi – sebbene nello scetticismo sul successo di simili iniziative, non credendo che il porno tascabile avrebbe ottenuto i favori del mercato.[9] Nel cinema ha avuto anche il ruolo di consulente tecnico per le scene di sesso nei film 9 settimane e ½ e Boogie Nights - L'altra Hollywood.[10] Ha inoltre lanciato altri attori porno, tra cui John Wayne Bobbitt, famoso per il caso Bobbitt che vide la moglie (Lorena Leonor Gallo) tagliare parte del pene di Bobbitt con un coltello da cucina.[11][12]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Jeremy è apparso come comparsa nei seguenti video musicali:

Influenze culturali[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeremy è stato citato nella prima strofa del brano Caress Me Down (1996) dei Sublime: «Mucho Gusto, mi chiamo Bradley e sono più arrapato di Ron Jeremy».[senza fonte]
  • Jeremy è stato citato nel film American Pie - Il matrimonio dal personaggio di Steve Stifler; quando Paul Finch cerca di umiliare Stifler afferma "Un motto arguto non prova nulla - Voltaire", Stifler risponde affermando: "Succhiami il c***o - Ron Jeremy.[13]
  • Nel 2013 è apparso nel corso di una puntata del programma televisivo Sepolti in casa in qualità di amico di una delle assistite.[14]
  • Sempre nel 2013 è apparso nella parodia del video di Miley Cyrus Wrecking Ball di Bart Baker e nel 2014 ha partecipato a un'altra parodia in cui è lui il protagonista, questa volta con SpokenRAD.[15]
  • Nel 2017 è stato citato nella canzone Llama In My Living Room di AronChupa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Jane and Michale Stern, Mr. Big, in New York Times 18 febbraio 2007, su nytimes.com. URL consultato il 18 novembre 2009.
  2. ^ a b (EN) Ron Jeremy, in Internet Adult Film Database.
  3. ^ Ron Jeremy, Eric Spitznagel, Ron Jeremy: The Hardest (Working) Man in Showbiz, Harper Collins, 2007, p. 15, ISBN 0-06-084082-X.
  4. ^ Fred Beldin, Allmovie biography of Ron Jeremy, as found on VH1.com, su vh1.com. URL consultato il 18 novembre 2009.
  5. ^ Gene Ross, Ron Jeremy Visits PrimeTimeUncensored, AdultFYI, 15 giugno 2007. URL consultato il 18 novembre 2009.
  6. ^ A Porn Stars Past, Queens Tribune. URL consultato il 18 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2010).
  7. ^ Meet Ron Jeremy, su Porn Star: The Legend of Ron Jeremy, Maelstrom Entertainment. URL consultato il 18 novembre 2009.
  8. ^ a b (EN) NY Rock - intervista a Ron Jeremy, su nyrock.com. URL consultato il 18 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2006).
  9. ^ Corriere della Sera, 12 dicembre 2005
  10. ^ Porn Star - The Legend of Ron Jeremy
  11. ^ Swift Sword of Justice
  12. ^ (EN) John Wayne Bobbitt Uncut, su Internet Movie Database, IMDb.com.
  13. ^ [1]
  14. ^ 'Hoarding: Buried Alive': Even Ron Jeremy Can't Help Trust Fund Baby Clean Up (VIDEO)
  15. ^ Ron Jeremy on a Wrecking Ball - YouTube

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN59277634 · ISNI: (EN0000 0001 1652 136X · LCCN: (ENn2006041670 · GND: (DE133316130 · BNF: (FRcb13977436c (data) · ULAN: (EN500059894