Porto di Durazzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porto di Durazzo
Un'immagine del porto
Un'immagine del porto
Stato Albania Albania
Municipalità Durazzo
Mare Adriatico
Tipo container, officine navali, traghetti
Coordinate 41°18′35″N 19°27′26″E / 41.309722°N 19.457222°E41.309722; 19.457222Coordinate: 41°18′35″N 19°27′26″E / 41.309722°N 19.457222°E41.309722; 19.457222
Mappa di localizzazione: Albania
Porto di Durazzo

Il porto di Durazzo si trova nel sud del mare Adriatico, a sud della città di Durazzo, nella parte settentrionale della Baia di Durazzo. La baia di Durazzo è di circa 18 km di lunghezza da nord a sud, con una costa di circa 7 km a est. A ovest della linea di galleggiamento è superiore a 10 m di profondità. La baia di Durazzo è ben protetto dalle onde anomale e fornisce riparo da est fino a nord-ovest.

Compagnie[modifica | modifica wikitesto]

Le compagnie che transitano nel porto di Durazzo sono le seguenti:

Traghetti del presente[modifica | modifica wikitesto]

Ventouris Ferries: Bari, Rigel I, Rigel II e Rigel III

Adria Ferries: Af Marina, Af Francesca, e Bridge

Grandi Navi Veloci: Snav Toscana

Traghetti del passato[modifica | modifica wikitesto]

Espresso Grecia (Ilions Lines) - demolito

Espresso Venezia (Ilions Lines) - demolito

Arberia (Ilions Lines) - demolito

Athens (Ventouris Ferries) - demolito

Siren (Ventouris Ferries) - demolito

Pollux I (Ventouris Ferries) - demolito

Appolon (European Seaways) - demolito

Adriatica Queen (Albanian Ferries) - demolito

Flaminia (Tirrenia di navigazione) - demolito

Santa Maria I (G-Lines) - venduto alla Siremar

Ionis (European Seaways) - spedito sulla Brindisi-Valona e venduto a una compagnia turca

Bridge (European Seaways) - spedito sulla Brindisi-Valona e noleggiato dalla Adria Ferries

AF Michela (Adria Ferries) - venduto a Traghetti delle Isole S.p.a

Palladio (Siremar) - spedito sulle linee delle isole pelagie

Ionian Sky (Agoudimos Lines) - spedito sulle linee greche

Lato (Anek Lines) - spedito sulle linee greche

Ierapetra L. (Anek Lines) - messa in disarmo

Adriatica I (Adriatica Traghetti) - messa in disarmo

Ankara (Adriatica Traghetti) - venduta alla Deniz

San Gwann (Venezia Lines) - spedito sulla linea Venezia-Istria

Aeleos kentris (Ventouris Ferries) - spedito sulle linee greche

Filippos (Ilions Lines) - Demolito

Duchess M. (Marlines) - Demolito

Azzurra (Azzurra Lines) - Ventuto e poi Demolito

Alkyon (South Lines) - In disarmo in Grecia

Illyria (Illyria Lines) - Demolito

Tirana (Illyria Lines) - Demolito

Niobe I (Rainbow Lines) - Demolito

Artemis (Rainbow Lines) - Rinominato Gabrielle e messo sulla Brindisi-Valona e poi Demolito

Kapetan Alexandros (Agoudimos Lines) - Messa sulla Brindisi-Valona e poi Demolito

Orestes (Artemis Lines) - Sequestrata a Bari e poi Demolito

PANAGIA PAROU (Noleggio European Seaways) - Messa in disarmo ad Algeciras

Samsun (Noleggio Adriatica Traghetti) - In servizio sulle linee Turche

Aquila Prima (Plurimar) - Demolito

GIUSEPPE D'ABUNDO (Noleggio Di Maio Lines) - Demolito

Espresso Durazzo (Di Maio Lines) - Demolito

Palau (D&P Cruises) - Rinominato WIND SOLUTION e Utilizzato come albergo galleggiante

Media V (Palmier Ferries) - Demolito

Eurofast (White Cross Shipping) - Demolito

Porto commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Le linee principali del traffico container sono per Gioia Tauro tramite Mediterranean Shipping Company S.A., Taranto tramite Evergreen Group, poi Malta, Antivari, Castellon e Spalato.