Piero di Luigi Guicciardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Piero di Luigi Guicciardini (13701441) è stato un politico italiano della famiglia fiorentina dei Guicciardini.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato ambasciatore presso il Papa nel 1410 e a Bologna nel 1413, fu priore delle Arti nel 1416 e ambasciatore a Rimini nel 1416

Fu il primo nella famiglia ad ottenere il titolo di Conte, con Diploma Imperiale datato Aquisgrana, 30 novembre 1416; del titolo la sua famiglia fece un uso sistematico solo dopo il 1726, quando venne riconosciuto dal Granduca di Toscana.

Tra gli altri incarichi politici si ricordono il commissariato a Piombino nel 1417, il ruolo di podestà di Perugia nel 1419, nonché il prestigioso titolo di gonfaloniere di Giustizia della Repubblica di Firenze per ben tre volte: nel 1421, nel 1434 e nel 1439. Fece parte dei Dieci di Balia nel 1432 fu commissario dell'esercito nel Casentino nel 1440.

Si sposò tre volte: con Laudomia Acciaioli nel 1395, con Giovanna Valori nel 1399 e con Angiola Buondelmonti nel 1410.

Ebbe come figli Jacopo (1397-1490, dalla prima moglie), Luigi (1407-1487), Niccolò, Laudomia, Maddalena, Dianora e Costanza (dalla terza moglie).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN17659535 · GND (DE104349034 · WorldCat Identities (EN17659535
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie