Piazza della Bocca della Verità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°53′20.17″N 12°28′53.23″E / 41.888936°N 12.481453°E41.888936; 12.481453

Tempio di Ercole

Piazza della Bocca della Verità, o Piazza Bocca della Verità, è una piazza sita tra via Luigi Petroselli e via della Greca, a Roma, nel rione Ripa[1].

Posta nell'antica zona del Foro Boario, proprio davanti all'Isola Tiberina, prende il nome dalla Bocca della Verità, oggi collocata nel portico della chiesa di Santa Maria in Cosmedin.

Oltre alla chiesa risalente al tardo medioevo, nella piazza sorgono l'Arco degli Argentari, l'Arco di Giano, il Tempio di Ercole, erroneamente identificato con il Tempio di Vesta in ragione della sua forma circolare, ed il Tempio di Portuno, divinità legata al porto fluviale che qui sorgeva.

La fontana dei Tritoni del Bizzaccheri

La fontana davanti ai due templi, detta Fontana dei Tritoni, realizzata da Carlo Bizzaccheri su commissione di papa Clemente XI, fu posta nella piazza nel 1715; ha base ottagonale e rappresenta due tritoni che sorreggono una conchiglia sopra le teste da cui sgorga l'acqua.

Qui fino al 1868 venivano eseguite le condanne capitali.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Piazza della Bocca della Verità, comune.roma.it. URL consultato il 16 maggio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rossella Motta, Conservazione, demolizione, ricostruzione di strutture medioevali lungo la via del Mare tra la piazza Montanara e piazza Bocca della Verità in Gli anni del Governatorato (1926-1944), Collana Quaderni dei monumenti, Roma, Edizioni Kappa, 1995. ISBN 88-7890-181-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma