Phractolaemus ansorgii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Phractolaemus ansorgii
Phractolaemus ansorgii.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Pisces
Classe Osteichthyes
Ordine Gonorynchiformes
Famiglia Phractolaemidae
Genere Phractolaemus
Specie P. ansorgii
Nomenclatura binomiale
Phractolaemus ansorgii
Boulenger, 1901

Phractolaemus ansorgii Boulenger, 1901 è un pesce osseo d'acqua dolce, unica specie appartenente alla famiglia Phractolaemidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un pesce di forma allungata[2] e di dimensioni medio-piccole (lunghezza massima 25 cm circa). Le pinne sono prive di raggi spiniformi. La testa è appiattita dorsalmente e con ossa craniche molto sviluppate. La narice anteriore è su un breve tubulo. La bocca è piccola ma può allungarsi a tubo[3].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È endemico dell'Africa occidentale tra il lago Nokoué in Benin e il fiume Cross in Camerun. È presente nei fiumi Osse, Ogun e nel delta del Niger nonché in alcuni tributari del fiume Congo in Repubblica del Congo e in Repubblica Democratica del Congo[3].

Il suo habitat sono stagni e pozze nella foresta[3].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Questo pesce è parzialmente in grado di respirare aria atmosferica grazie alla vescica natatoria alveolare, questo gli consente di colonizzare ambienti dove il tenore di ossigeno disciolto è molto basso[3].

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Si nutre di piccole particelle alimentari, specie vegetali e di detrito[3].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La femmina depone diverse migliaia di uova[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lalèyè, P., Moelants, T. & Olaosebikan, B.D. 2020, Phractolaemus ansorgii, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ Scheda della famiglia Phractolaemidae da Fishbase, su fishbase.de.
  3. ^ a b c d e f (EN) Phractolaemus ansorgii, su FishBase. URL consultato il 05.03.2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci