Penisola di Jugor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Penisola di Jugor
Penisola di Jugor
Localizzazione della penisola di Jugor
Stato Russia Russia
Circondario federale Nordoccidentale
Soggetto federale Flag of Nenets Autonomous District.svg Circondario autonomo dei Nenec
Masse d'acqua Mare di Kara
Mare della Pečora
Superficie 18 000[1] km²
Coordinate 69°29′30″N 61°17′08″E / 69.491667°N 61.285556°E69.491667; 61.285556
Altitudine 467[1] m s.l.m. (m. Moreiz)
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Federazione Russa
Penisola di Jugor
Penisola di Jugor

La penisola di Jugor[2] (in russo: Югорский полуостров, Jugorskij poluostrov?) è un promontorio che si trova sulla costa settentrionale della Russia europea. Fa parte del Circondario autonomo dei Nenec.

Sulla costa settentrionale della penisola si trova il porto di Amderma. La penisola è popolata da nenci e anche da russi, la densità della popolazione è bassa.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La penisola si trova tra la baia della Chajpudyra, nel mare della Pečora a ovest, e la baia della Bajdarata, nel mare di Kara a est, mentre lo stretto di Jugor, a nord, la divide dall'isola Vajgač. La sua superficie è di circa 18 000 km². La parte centrale della penisola è occupata dalla cresta Paj-Choj, il cui punto più alto è il monte Moreiz (467 m s.l.m).[1]

Il mare di Barents (di cui il mare della Pečora fa parte), riceve correnti relativamente calde dall'Oceano Atlantico ed è più caldo del mare di Kara che rimane ghiacciato per oltre nove mesi all'anno. Così spesso, in primavera e in autunno, la costa orientale della penisola di Jugor è ghiacciata, mentre la costa occidentale è priva di ghiaccio.[3]

Il cratere Kara[modifica | modifica wikitesto]

Immagine della struttura meteorica sulla penisola di Jugor. Immagini ottenute da Landsat 7. Il cerchio giallo indica il cratere sulla presunzione del suo diametro di 120 km; il blu e il verde di diametro 60 e 22 km, rispettivamente. Il cratere non è chiaramente distinguibile nella foto; tuttavia, il confine della depressione può essere tracciato da tonalità più calde.

Il cratere meteorico Kara (60-65 km di diametro) si trova all'estremità sud-orientale della penisola di Jugor, mentre quello di Ust'-Kara (25 km di diametro) si trova al largo, 15 km a est della piccola insenatura di Karskaja guba e dell'omonimo villaggio di Ust'-Kara. In passato si credeva che questi due siti fossero due crateri separati e che formassero una struttura a doppio impatto di meteorite a larga scala nel Cretaceo superiore. Tuttavia, sembra che il sito Ust'-Kara non esista come un sito separato, ma è solo una parte della struttura d'impatto di Kara.[4][5] Fortemente eroso, è attualmente di 65 chilometri di diametro, anche se si pensa che sia stato originariamente di 120 chilometri prima dell'erosione. La sua età è stimata in 70,3 ± 2,2 milioni di anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Югорский полуостров, su russian_geography.academic.ru. URL consultato il 13 maggio 2019.
  2. ^ Jugor, strétto di-, su sapere.it. URL consultato il 13 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Ingólfsson, Ó. e Lokrantz, H., Massive ground ice body of glacial origin at Yugorski Peninsula, arctic Russia (PDF), in Permafrost and Periglacial Processes, vol. 14, n. 3, John Wiley & Sons, Ltd., agosto 2003, p. 199. URL consultato il 13 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Kara crater by remote sensing (PDF), su lpi.usra.edu. URL consultato il 13 maggio 2019.
  5. ^ Hodge 1994 e NASA 1988
Controllo di autoritàVIAF (EN7806151595788905470002
Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia