Penelopides affinis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bucero di Mindanao
Mindanao-Hornvogel.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Bucerotiformes
Famiglia Bucerotidae
Genere Penelopides
Specie P. affinis
Nomenclatura binomiale
Penelopides affinis
Tweeddale, 1877

Il bucero di Mindanao (Penelopides affinis Tweeddale, 1877) è un uccello della famiglia dei Bucerotidi presente solamente su alcune isole delle Filippine[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Con una lunghezza del corpo di 45 centimetri, il bucero di Mindanao è uno dei buceri più piccoli[3].

Il dimorfismo sessuale riguarda alcune differenze nella colorazione del piumaggio. I maschi hanno il petto, il collo e la testa di colore bianco-giallastro. Al contrario, nelle femmine queste parti del corpo sono nere e le zone prive di piume della faccia sono di colore blu pallido. Nei maschi, invece, le zone prive di piume intorno agli occhi sono beige e l'area di pelle nuda sulla gola è nera. Inoltre, i maschi hanno zampe e piedi di colore marrone scuro, mentre la femmina li ha neri.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

I buceri di Mindanao si possono avvistare in coppia o in piccoli gruppi in prossimità degli alberi da frutto. Preferiscono restare nella parte bassa degli alberi e vengono spesso osservati ai margini della foresta. Sono uccelli rumorosi e producono un richiamo che risuona come ta-rik-tik (da cui il nome comune di tariktik con cui questi uccelli sono noti nel loro paese di origine).

Finora non sappiamo nulla sul comportamento di corteggiamento della specie, mentre per quanto riguarda le abitudini riproduttive sono state effettuate alcune osservazioni. Come tutti i buceri, le femmine si rinchiudono all'interno della cavità naturale di un albero, murandone l'ingresso ad eccezione di una stretta fessura, per poi deporre e covare le uova. Mentre covano vanno incontro alla muta del piumaggio e pertanto sono momentaneamente incapaci di volare. È compito dei maschi rifornire di cibo le compagne e i piccoli durante questo periodo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Il bucero di Mindanao è presente sulle isole di Mindanao, Dinagat, Siargao e Basilan. Vive nelle foreste pluviali fino a 1000 metri sul livello del mare[3].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Gli studiosi riconoscono due sottospecie[2]:

Alcuni autori considerano anche il bucero di Samar (Penelopides samarensis) una sottospecie del bucero di Mindanao.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2016, Penelopides affinis, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Bucerotidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 23 aprile 2020.
  3. ^ a b (EN) Mindanao Hornbill (Penelopides affinis), su Handbook of the Birds of the World Alive. URL consultato il 24 aprile 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Alan C. Kemp e Martin Woodcock, The hornbills: Bucerotiformes, Oxford University Press, 1995, pp. 302, ISBN 0-19-857729-X.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli