Pecorino stagionato in foglie di noce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pecorino stagionato in foglie di noce
Pecorino stagionato in foglie di noce
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Toscana
Zona di produzione Comune di Montefollonico nella Provincia di Siena
Dettagli
Categoria formaggio
Riconoscimento P.A.T.
Settore Prodotti caseari
 

Il pecorino stagionato in foglie di noce, prodotto in forme da 1/1,5 kg dal classico aspetto rotondeggiante, con base di circa 15 cm, è un formaggio tipico della provincia di Siena, e del comune di Montefollonico in particolar modo, per la produzione del quale viene utilizzato esclusivamente il latte di pecore importate appositamente dalla Sardegna[1].

Si tratta di un prodotto caseario a pasta semi-dura non eccessivamente omogenea, al gusto come all'aspetto, giallino con diverse tonalità all'interno, più scuro nella crosta. Tra le peculiarità proprie di questo pecorino ricordiamo la particolare stagionatura, divisa in due differenti momenti, il secondo dei quali avviene, per un periodo non inferiore ai tre mesi, nelle tradizionali giare di terracotta insieme alle foglie che gli danno il nome, e il caratteristico sapore.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pecorino stagionato in foglie di noci, su prodottitipicidellatoscana.it. URL consultato il 24/9/2014.
  2. ^ Pecorino stagionato in foglie di noce, formaggio PAT toscano, su formaggio.it. URL consultato il 24/9/2014.
  3. ^ Pecorino stagionato in foglie di noce, su gentedelfud.it. URL consultato il 24/9/2014.
Formaggi italiani
Formaggi della Campania
Formaggi della Lombardia
Formaggi del Piemonte