Paudge Behan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paudge Rodger Behan (18 gennaio 1965) è un attore irlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paudge Behan è il figlio di Cathal Goulding (1923–1998), comandante dell'IRA, e di Beatrice Behan, vedova dello scrittore irlandese Brendan Behan. Trasferitosi dall'Irlanda a Londra per studiare recitazione, viene ammesso alla Royal Academy of Dramatic Art (RADA). Il 15 maggio 1991 recita all'Abbey Theatre di Dublino interpretando James Connolly nella produzione originale di The Patriot Game di Tom Murphy, un dramma basato sugli avvenimenti della rivolta di Pasqua del 1916. Fa la sua prima apparizione cinematografica nello stesso anno con una piccola parte nel film Londra mi fa morire.

Dopo alcuni ruoli in serie televisive come Anglo Saxon Attitudes, basata sull'omonimo romanzo di Angus Wilson, Highlander e Le nuove avventure di Robin Hood, viene scelto nel 1999 dalla scrittrice Barbara Taylor Bradford per interpretare il protagonista di Innamorarsi a Venezia, film basato sul suo romanzo A Secret Affair.

Behan partecipa al film Veronica Guerin - Il prezzo del coraggio (2003), dove interpreta Brian Meehan, l'assassino della giornalista irlandese Veronica Guerin.

Nel 2008 l'attore, proprietario di una villa sul Monte Amiata, nella frazione delle Macchie, Arcidosso, è stato interrogato e trattenuto dalla polizia italiana per diverso tempo, in quanto sospettato per l'uccisione di una donna, Silvana Abate Francescatti, morta nella sua casa a Montelaterone[1][2]. L'attore è stato poi del tutto scagionato dopo le analisi del DNA che hanno permesso di identificare il vero assassino, un cuoco della zona[3].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ John Hooper, Irish actor named as suspect in murder of Italian woman, 72, The Guardian, 15 luglio 2008
  2. ^ Grosseto, indagato attore irlandese: è ferito, Il Giornale, 14 luglio 2008
  3. ^ Nick Pisa, Police clear actor in murder investigation, Irish Independent, 11 novembre 2008

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]