Paolo Camillo Landriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Camillo Landriani, Miracolo di Anna Miskowiki, Quadroni di San Carlo, Duomo di Milano, 1610

Paolo Camillo Landriani (Ponte in Valtellina, 1560Milano, 1618) è stato un pittore italiano del tardo Rinascimento, attivo soprattutto a Milano.

Venne soprannominato il Duchino. Egli fu allievo del pittore genovese Ottavio Semino.

Tra le sue opere più famose, ricordiamo una Natività dipinta per la Basilica di Sant'Ambrogio a Milano ed una Madonna con Bambino realizzata per la chiesa di San Carlo di Castellazzo de' Barzi, oltre alla realizzazione di 12 dei 24 "Quadroni di San Carlo" presenti nel Duomo di Milano. In quest'occasione collaborò anche con Pier Francesco Mazzucchelli, detto il Morazzone.

Altra sua opera notevole sono gli affreschi nella Basilica di San Gaudenzio a Novara, nella cappella detta della Natività (seconda a sinistra), in cui troneggia il famoso Polittico della Natività di Gaudenzio Ferrari.

A lui si deve, infine, la decorazione del soffitto Salone Margherita (oggi scomparso) del Palazzo Ducale di Milano.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]